Mercoledì, 23 Giugno 2021
mobilità

Sì alle bici in contromano in città? Colombo: 'Con nuovo Governo tutto da rifare'

Bologna sta lavorando da tempo per sistemare il regolamento sulla ciclabilità nelle zone urbane e introdurre il "doppio senso ciclabile". Il ministero, fino alla fine del mandato precedente, aveva aperto all'operazione, ma ora la musica cambia

Sul provvedimento che permetterebbe alla bici di andare contro mano nelle città "bisogna ricominciare tutto daccapo, perchè ora c'è un nuovo Governo". Lo dice oggi l'assessore alla Mobilità del Comune di Bologna, Andrea Colombo, alla fine di una udienza conoscitiva sul tema chiesta dalla consigliera leghista, Lucia Borgonzoni. I Comuni, compreso quello di Bologna, spiega l'assessore, stanno lavorando da tempo in sede Anci, col ministero, per sistemare il regolamento sulla ciclabilità nelle zone urbane e introdurre quello che in gergo si chiama "doppio senso ciclabile". Il ministero, fino alla fine del mandato precedente, aveva aperto all'operazione con alcuni vincoli: il divieto di accesso ai mezzi pesanti, le zone 30 chilometri orari e una carreggiata larga 4,5 metri. Su quest'ultima regola, pero', i Comuni non sono d'accordo, per il fatto che nella maggior parte delle citta' italiane, i centri storici hanno strade piu' strette.

Di certo, pero', per Colombo il doppio senso ciclabile ha due vantaggi: per cominciare favorisce l'uso della bici e poi aumenta il livello di attenzione di tutti gli altri utenti della strada. Sempre che la segnaletica sia fatta a dovere. Lo dicono i dati europei, ma anche quelli bolognesi. Nelle strade dove il doppio senso ciclabile esiste, cioè via de Castagnoli, via delle Moline, via Falegnami, via Augusto Righi, via riva di Reno e largo Respighi, prima dell'introduzione di questa nuova pratica c'erano stati due incidenti in cinque anni. Nei cinque anni successivi solo uno, in via dei Falegnami ed è avvenuto perchè è stato un motorino ad aver invaso la zona pedonale e ciclabile in contromano, chiarisce Colombo.

Insomma "si smentisce che il doppio senso ciclabile sia causa di incidenti", ribadisce. E dunque "continueremo a lavorare in sede Anci, conclude.

(agenzia Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sì alle bici in contromano in città? Colombo: 'Con nuovo Governo tutto da rifare'

BolognaToday è in caricamento