Domenica, 16 Maggio 2021
Guida

In Italia le baby sitter più care: a Bologna la tariffa media è di 8 euro

La cifra italiana è la più alta rispetto a quella rilevata in altri Paesi europei. In Emilia Romagna costo orario nella media

La tariffa media richiesta dalle baby-sitter in Italia è di 7,69 euro, cifra che le porta in cima alla classifica europea. In Emilia Romagna il costo orario rientra nella media: Bologna 8,01 euro, Parma 7,93, Piacenza 7,86, Reggio Emilia 7,74. 

I dati emergono da una ricerca realizzata da www.sitter-italia.it, la piattaforma specializzata nella ricerca di baby sitter online, con oltre 250mila iscritti. La cifra italiana è la più alta rispetto a quella rilevata in altri Paesi europei: le tate di Finlandia e Danimarca non arrivano ai 6 euro l’ora, con tariffe pari rispettivamente a 5,5 e 5,7 euro; in Olanda non si raggiunge i 7 euro (6,86 per la precisione); in Norvegia si parla in media a 7,29 euro e in Spagna 7, 44 euro. 

Ma perché le baby sitter italiane risultano così care? "La risposta la si trova probabilmente nell’incongruenza diffusa tra impegni lavorativi dei genitori e vita famigliare – spiega Laura Sciolla, responsabile della comunicazione di Sitter Italia – sono tantissime le famiglie che necessitano di un aiuto esterno per assistere i bimbi nelle ore in cui papà e mamma sono al lavoro. Per non parlare dei periodi estivi. Si tratta di 12 settimane di chiusura delle scuole contro le 2/3 settimane di ferie classiche dei ‘grandi’. Insomma, i prezzi risultano più alti rispetto ad altri Paesi perché in Italia la domanda, cioè l’esigenza, è inevitabilmente maggiore rispetto ad altre nazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Italia le baby sitter più care: a Bologna la tariffa media è di 8 euro

BolognaToday è in caricamento