menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonus acqua 2018: come ottenere le agevolazioni tariffarie sul servizio

Misura volta a ridurre la spesa per il servizio di acquedotto di una famiglia in condizione di disagio economico e sociale

Anche per il 2018 sono previste le agevolazioni tariffarie sul servizio idrico per i cittadini con ISEE del nucleo famigliare non superiore a 8.107,5 euro (in caso di nuclei con almeno 4 figli a carico l'ISEE non deve essere superiore a 20.000 euro). Si tratta di una misura volta a ridurre la spesa per il servizio di acquedotto di una famiglia in condizione di disagio economico e sociale.

In E.Romagna al bonus nazionale si aggiunge nel 2018 il bonus integrativo che sostituisce quello precedentemente attivo fino al 2017 con la denominazione "Agevolazioni tariffarie sul servizio idrico", ma solo nel caso l’utenza idrica dell’abitazione di residenza sia soggetta al pagamento in bolletta del servizio pubblico di fognatura e/o depurazione. (tale voce specifica è indicata in bolletta tra le voci di sopesa)

' stata prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2016, emanato in forza dell'articolo 60 del cosiddetto Collegato Ambientale (legge 28 dicembre 2015, n. 221) e successivamente attuata con provvedimenti dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Consente di non pagare un quantitativo minimo di acqua a persona per anno. Tale quantitativo è stato fissato in 50 litri giorno a persona (18,25 mc di acqua all'anno), corrispondenti al soddisfacimento dei bisogni essenziali.

Le domande 

Possono presentare domanda gli utenti di contratti di fornitura diretta (che ricevono bollette direttamente da Hera) o indiretta (che ricevono bollette da società di lettura).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento