menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comprare casa a Bologna: come scegliere quartiere, immobile e notaio

Qualche utile consiglio prima di compiere il grande passo...

Bologna è una città ricca di storia e cultura, e grazie alla sua collocazione permette di raggiungere molte mete in qualsiasi momento. E' una città universitaria e turistica, dove a non pochi chilometri dal centro è possibile godere di una vista magnifica e del relax della natura grazie ai suoi 'colli', e l'Appennino è altrettanto vicino.

A Bologna il mercato immobiliare è sempre in movimento, e tanti decidono di acquistare casa per strutturare una vita sotto le Due Torri, ma come scegliere la zona giusta?

Come scegliere il quartiere giusto

Prima di iniziare a guardare vari siti e agenzie, è bene capire dove si vuole comprare la propria abitazione. Esistono infatti vari grandi quartieri, ognuno con le proprie caratteristiche: 

  • Borgo Panigale - Reno
  • San Donato - San Vitale
  • Savena
  • Navile
  • Porto-Saragozza
  • Santo Stefano

Il consiglio è quello di visitarli tutti, per capire se ci sono i servizi che ritenete necessari, e le distanze da tangenziale, autostrada, viali, oltre a considerare i servizi. Bologna però, vanta un'ottime rete di collegamento tramite bus e stazioni ferroviarie più piccole e interne: un'ottima soluzione per i pendolari.

Come scegliere l'immobile giusto

Quando si decide di acquistare casa, oltre a determinare un prezzo massimo di spesa è necessario aver stabilito la tipologia di abitazione che cerchiamo, se è una casa dove vivere appena si è stati assunti e o la casa della vita, dove costruire una famiglia: questo perche necessità e spazi sono ben diversi.

Se optiamo per un monolocale o bilocale sono tante le soluzioni a disposizione, dislocate sia in centro sia 'fuori'. In questo caso la decisione è puramente dettata da gusti ed esigenze.

Se invece puntiamo a un appartamento, magari luminoso e con terrazzo, le maggiori soluzioni si trovano soprattutto fuori dai viali, nei vari quartieri dove gli alloggi sono stati pensati in maniera più ampia.

Se il sogno della nostra vita è una piccola villetta con giardino, oltre che una ricerca affidata a qualche agenzia, sicuramente delle buone soluzioni possono essere trovate nei vari comuni limitrofi, o nelle zone che si estendono verso la collina.

In ogni caso l'acquisto di una casa è sempre molto suggestivo, e sicuramente anche il cuore farà la sua parte nel corso della decisione: Bologna però, è una città in grado di coniugare più esigenze, e non è detto che non troviate la casa dei vostri sogni nel quartiere che amate al primo colpo!

Il consiglio però, è sempre quello di affidarvi a professionisti e se qualche annuncio da parte di privati non vi convince, non esitate a chiedere chiarimenti o a segnalare possibili truffe alle autorità competenti.

Come scegliere il notaio

La scelta del notaio spetta all'acquirente, cioè a chi compra casa, ed è assolutamente libera: non deve essere imposta né dall'agenzia immobiliare, né da un istituto di credito al quale ad esempio si è chiesto un mutuo né al venditore. Questo perche  è l'acquirente a essere tenuto al pagamento dei compensi, salvo diversi accordi con il venditore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento