Parlare in bolognese: slang sotto le due torri

Il dialetto bolognese sta morendo, ma non il suo 'slang'. In uno strano paradosso, le popolazioni giovanili autoctone hanno nel tempo rielaborato nomi e termini propri del dialetto, italianizzandoli

I TAXI COTABO PARLANO BOLOGNESE

Il dialetto bolognese sta morendo, ma non il suo ‘slang’. In uno strano paradosso, le popolazioni giovanili autoctone hanno nel tempo rielaborato nomi e termini propri del dialetto, italianizzandoli. Il dialetto vero e proprio vine parlato sempre meno, e le cause sono le più varie: dall’abbandono dell’attività nei campi, al massiccio afflusso di studenti in città, all’industrializzazione precoce, ecc.
Sta di fatto che, mentre la parlata si sta perdendo, molti vocaboli rivivono una nuova vita, seppur rinnovati da metamorfosi italianizzanti. Qui di seguito ne troverete alcuni tra i più usati e curiosi. Per approfondire il glossario bolognese invece, l’associazione Succede solo a Bologna ha dato alle stampe nel 2013 un libro nel quale, con l’aiuto di animazioni, vengono illustrati i significati delle parole. Vediamo allora dodici tra i termini più caratteristici dello slang bolognese.

Bazza

Affare poco trasparente, ma di sicura convenienza. Può riguardare occasioni sulla rete come l'acquisto sottobanco di “pezzi” per il proprio ciclomotore, così come l’ingresso in un locale perché in combutta con il titolare.

Es.:
“Ma sei riuscito a entrare?”
“Sì, c’ho la bazza con il buttafuori!”


Càrtola

Si usa per indicare un individuo ‘cool’, dal carisma superiore, colui che possiede un misto di autorevolezza e simpatia. Una persona “che è/che ha della càrtola”, è un soggetto in grado di riuscire a cavarsela anche in situazioni complicate o delicate. Data la loro estrema popolarità, sovente le càrtole non incontrano problemi particolari nel trovare uno o più partner affettivo-sessuali nei fine settimana.

Es.:
“Dovevi vedere, li ha fatti stare zitti tutti, proprio davanti al loro bar!”
“Eh, che vuoi, lui lì c’ha proprio una gran càrtola!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento