Documenti

Certificati anagrafici e di stato civile: informazioni utili

Online il nuovo servizio del Comune: ora sarà possibile stampare certificazioni anagrafiche e di stato civile con un semplice clik, basterà registrarsi allo sportello Urp di piazza Maggiore

CERTIFICATI ANAGRAFICI- I certificati anagrafici attestano situazioni desunte dagli archivi anagrafici, quali la composizione della famiglia, la residenza, ecc.
Di norma i certificati hanno validità sei mesi, salvo quelli riferiti a situazioni immutabili (per esempio il certificato di nascita) che hanno validità illimitata.
Tutti possono essere sostituiti da autocertificazione se sono da consegnare a pubbliche amministrazioni o gestori di servizi pubblici, i privati possono invece rifiutare l’autocertificazione. L’autocertificazione è sempre in carta libera.
Nel caso il certificato, ove previsto, venga richiesto in bollo il servizio consente il pagamento contestuale dell’imposta.

SERVIZIO ONLINE - Il nuovo servizio on line del Comune consente di richiedere e stampare certificati anagrafici e di stato civile del proprio nucleo familiare. I certificati ottenibili sono i seguenti:

•Certificato di Nascita
•Certificato di Matrimonio
•Estratto dell’atto di Nascita
•Estratto dell’atto di Matrimonio
•Certificato di Residenza
•Certificato di Residenza con storico indirizzi
•Stato di Famiglia
•Stato di Famiglia storico
•Certificato di Stato Libero
•Certificato di Cittadinanza
•Certificato Cumulativo Cittadinanza + Residenza + Stato di Famiglia
•Certificato Cumulativo Cittadinanza + Residenza + Stati Libero
•Certificato Cumulativo Cittadinanza + Nascita + Residenza

Il rilascio di certificati tramite questo servizio non prevede in alcun caso l’applicazione dei diritti di segreteria.

Per accedere ai servizi è necessario registrarsi presentandosi allo sportello URP di Piazza Maggiore. I possessori di carta CIE possono effettuare il processo di registrazione on-line.

I certificati sono timbrati digitalmente con tecnologia 2D-Plus di Secure Edge e hanno pieno valore legale, in base al Protocollo d’intesa Ministero dell’Interno – Regione Emilia Romagna 2/4/2009. Per la verifica del timbro apposto sui certificati dei certificati sono sufficienti:
•Uno scanner per l’acquisione dell’immagine del certificato;
•Il software gratuito Decoder 2D-Plus, scaricabile da questa pagina,per la decodifica e verifica del timbro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certificati anagrafici e di stato civile: informazioni utili
BolognaToday è in caricamento