menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lucine natalizie, estetica e sicurezza: quali scegliere

Ogni anno si registrano cortocircuiti, folgorazioni e incendi: 10 consigli per assicurare l'effetto-Natale, ma anche la sicurezza

Luci e addobbi, catene luminose da interno o da appendere ai balconi. L'importante, oltre all'estetica, è la sicurezza. Ecco i consigli di IMQ, il più importante ente italiano nel settore della valutazione della conformità. 

Le decorazioni di scarsa qualità possono provocare cortocircuiti, folgorazioni e incendi: i sequestri da parte della Guardia di Finanza riguardano principalmente prodotti contraffatti o non rispettosi delle norme stabilite dall’Unione Europea, spesso provenienti da Paesi extraeuropei, in particolare dell’estremo Oriente. Quando si parla di catene luminose, il rischio aumenta esponenzialmente perché queste decorazioni o sono sempre a contatto con superfici altamente infiammabili (come le carte e il muschio dei presepi, la resina degli abeti o gli alberi artificiali), o sono soggette a condizioni climatiche anche estreme.

Quindi quali scegliere? Prednono sempre più piede le catene luminose lampadine a led. I pro: hanno il vantaggio di durare più a lungo, anche se costano di più. Sono molto resistenti a basse temperature, umidità e vibrazioni, consumano meno e non si surriscaldano. 

Ecco alcuni consigli: 

1) Non comprare prodotti di dubbia provenienza, da rivenditori non qualificati, meglio prodotti certificati da un marchio di sicurezza

2) Controllare che il prodotto riporti sull’etichetta il marchio di fabbrica, il nome dell’azienda produttrice/importatore, la marcatura CE, che sia dotato di istruzioni in lingua italiana e che riporti la specifica se si tratti di prodotto per uso interno e/o esterno

3) Le catene luminose da esterno devono essere dotate di un determinato grado di protezione (sigla IPXX) contro gli agenti atmosferici esterni. Queste possono essere classificate come protette contro la pioggia (IPX3), gli spruzzi (IPX4), i getti d’acqua (IPX5) o stagne all’immersione (IPX7).

Per essere certi che la catena sia adatta, ovvero all’uso esterno, verificare che sulla marcatura della catena NON ci sia la specifica “solo per uso interno”, riportata sulle catene ordinarie, adatte solo ad essere utilizzate all’interno delle abitazioni, e che nella marcatura, sulla confezione o sul foglio d’istruzione vi sia una delle sigle“IPXX”. 

4) Se si utilizzano catene luminose dell'anno precedente, megli ocontrollare lo stato di spina, filo e luci. 

5) Predisporre una presa per ogni spina, e se non è possibile utilizzare di preferenza prese multiple (ciabatte). Se queste vengono utilizzate all’esterno, è enecessario verificare che siano protette e destinate all’uso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento