Musei universitari: 11 imperdibili esposizioni a Bologna

Tutte uniche e dislocate in vari punti della città, presentano reperti di inestimabile valore storico e non solo...

Museo Antropologia / Foto Sma - UniBo

ll Sistema Museale di Ateneo-SMA a Bologna è un vero e proprio racconto delle scoperte e della storica università: 14 strutture divise per discipline, tutte da scoprire...

Museo della Specola

Il museo astronomico dell'Università è allestito a Palazzo Poggi, in via Zamboni 33.  Qui sono esposte le antiche attrezzature astronomiche. Accesso solo con visita guidata su prenotazione per un massimo di 15 persone. 

Museo di Palazzo Poggi

Il palazzo fu acquistato nel 1711 per farne sede dell'Istituto delle Scienze e delle Arti, in via Zamboni 33. Le sale affrescate da Pellegrino Tibaldi, Nicolò dell'Abate e Prospero Fontana, ospitano oggetti riguardanti geografia e nautica, architettura militare, fisica, storia naturale, chimica, anatomia umana ed ostetricia, accanto al cinquecentesco museo Aldrovandiano e alla sezione di Arte Orientale. 

Museo di Antropologia 

La collezione di reperti di antropologia è in via Selmi 3, ed è suddivisa in quattro sezioni: Paleoantropologia e Preistoria; Strumenti antropometrici d’interesse storico-scientifico; Calchi facciali, busti in gesso e in cartapesta e tavole a colori; Biologia dello scheletro e Bioarcheologia.

Museo di Zoologia

Si tratta di uno dei musei più importanti d’Italia. Istituito nel 1860, conserva materiali provenienti da collezioni del XIX-XX secolo, trofei di caccia africani e due grandi diorami di ambienti italiani: il Parco Nazionale d’Abruzzo e il Parco Nazionale del Gran Paradiso, oltre a esemplari affascinanti.

Museo di anatomia comparata

Nel museo di anatomia comparata  in via Selmi 3, sono esposti scheletri, reperti e organi nella loro evoluzione. "Attraverso l'osservazione gli studiosi riuscivano ad indagare l'adattamento messo in atto dalle diverse specie per poter sopravvivere nell'ambiente circostante, sviluppando ad esempio arti capaci di nuotare, di scavare, di correre" si legge nella presentazione del museo. E poi le iniezioni di cera colorata per evidenziare il sistema circolatorio nervoso, lo scheletro di capodoglio lungo 16 metri e quello di un ippopotamo. 

Musei per bambini a Bologna: 6 posti da non perdere

Collezione di Chimica "Giacomo Ciamician"

La collezione, istituita nel 1983 in via Selmi,  vede esposte  apparecchiature usate sia per la ricerca scientifica che come ausilio didattico per gli studenti, a partire dalla fine del 1800: spettroscopi, muffole, apparecchiature per l'analisi elementare, polarografi, bilance ecc. E poi i tubi di Crookes per l'emissione di raggi catodici. Orari: ingresso libero dalle 9:00 alle 18:00. Ingresso gratuito. 

Museo delle cere anatomiche "L. Cattaneo",

Il Museo, in via Irnerio 48, conserva la collezione di anatomia umana normale e patologica illustrando gli studi di scienze mediche nel XVIII e XIX secolo. Dalle preparazioni in cera alle ossa naturali ed essiccate. 

Museo di Fisica

Nato alla fine degli anni Settanta presso il Dipartimento di Fisica, il museo, in via Irnerio,  e contiene strumenti e documenti di circa tre secoli. La collezione si ulteriormente ampliata negli ultimi anni. Dalla fisica classica, all'elettromagnetismo, alla meccanica, l'ottica, la termologia, fino alla fisica atomica, nucleare e subnucleare.

Museo Europeo degli Studenti - MEUS 

ll Museo Europeo degli Studenti,   in via Zamboni 33, presenta circa 400 oggetti, dipinti, manoscritti, sculture, manifesti, ricostruzione d’ambienti, costumi di varie epoche, numerose istallazioni video per approfondimenti tematici, film, documentari.

Museo di Mineralogia

Fondato alla fine dell'800,il Museo di Mineralogia in piazza Porta San Donato, conserva zolfi, gessi selenitici, septarie, pietre fosforiche, quarzi a tramoggie, ambre e anche meteoriti. 

Museo Geologico e Paleontologico "G. Cappellini"

Il Museo, in via Zamboni 63, racconta oltre cinquecento anni di attività didattica e ricerca scientifica attraverso quasi un milione di pezzi tra cui rocce, piante, invertebrati e fossili. Si possono ammirare gli scheletri del Mastodonte proboscidato pliocenico, la collezione di pesci eocenici di Monte Bolca, le balene plioceniche e il modello di dinosauro Giurassico Diplodocus, lungo ventisei metri e alto quattro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento