Ponte di Ognissanti: 3 mete tra natura e gastronomia

Il calendario ci viene in aiuto regalandoci un lungo "ponte di Ognissanti". Ecco gli itinerari per gustare e "annusare" l'odore delle castagne e del mosto

Novembre, si sa, ha l'odore delle castagne, delle foglie secche e del mosto. Il calendario 2018 ci viene in aiuto regalandoci un lungo "ponte di Ognissanti", da giovedì 1° novembre a domenica 4.

Diversi sono gli itinerari per gustare e "annusare" l'autunno sul nostro territorio, eccone alcuni: 

1. Flaminia Militare. Per chi ama le lunghe passeggiate, ma con uno sguardo alla storia, la Flaminia militare è l'itinerario giusto. Costruita oltre 2000 anni fa dai legionari romani del Console Caio Flaminio, collegava le città di Bononia ed Arretium. E' stata “riscoperta” nel 1979 da Cesare Agostini e Franco Santi, avvocato e muratore di Castel dell’Alpi, quando sono venuti alla luce tratti dell’antica via. 

Il percorso è di circa 20 km attraverso i territori di Monzuno e San Benedetto Val di Sambro. Il tratto è misto, fatto di sentieri, ciottoli, ghiaia (“glareata”) e pietra lavorata. Si parte da Brento (Monzuno) e si segue il sentiero n. 910 del CAI, arrivando fino alla vetta del Monte Adone (655 metri). La seconda tappa del percorso porta a Monte Venere  (965 metri) così chiamato perchè si narra che gli antichi romani vi avessero costruito un tempio dedicato alla dea. 

È visitabile il piccolo Oratorio risalente agli inizi del Novecento, distrutto durante la Seconda guerra mondiale poi riscostruito e restaurato.

La terza tappa è a Pian di Balestra: attraverso il bosco e seguendo la strada, si arriva alle pendici del Monte Bastione, dove si possono vedere i basolati romani. Salendo sulla vetta è possibile ammirare l'antico bastione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento