rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Guida San Vitale

Origine del nome e storia dei quartieri di Bologna: alla scoperta del San Vitale

Continua il nostro tour storico dei quartieri di Bologna. Sesta puntata alla scoperta del San Vitale

Continua il nostro tour storico dei quartieri di Bologna. Sesta puntata con la rubrica che analizza origine e nomi di zone e strade del capoluogo emiliano. Oggi restiamo nel quadrante est, alla scoperta del San Vitale.

San Vitale nasce dalla fusione San Vitale - Irnerio. Il nome risale alla antica Strada San Vitale, storica arteria viaria, oggi divisa in Via San Vitale, Via Giuseppe Massarenti, Via Enrico Mattei e la provinciale San Vitale. 

All'interno del quartiere è collocato il rione della Cirenaica, così chiamato in onore della conquista della Libia da parte dell’Italia in occasione della guerra italo-turca del 1911. La toponomastica del quartiere, tutta dedicata a città e località libiche, cambiò in favore dei Caduti per la Liberazione di Bologna dopo la Seconda Guerra Mondiale, fatta eccezione per via Libia, tuttora via principale del rione e collegamento principale con San Donato.

Riorganizzazione quartieri : da 9 a 6 (Amministrazione comunale 2016). 
L’amministrazione comunale ha intrapreso un cammino di razionalizzazione e nel corso del mandato Merola bis i quartieri felsinei verranno portati a sei. Il San Vitale sarà 'fuso' con il San Donato . Ecco a seguire la nuova mappa:

Navile
Porto + Saragozza
Borgo Panigale + Reno
Santo Stefano
San Vitale + San Donato
Savena

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Origine del nome e storia dei quartieri di Bologna: alla scoperta del San Vitale

BolognaToday è in caricamento