rotate-mobile
Tasse

Imu, pagamento possibile anche in due rate: sceglieranno i contribuenti

Approvato emendamento Udc in base al quale si potrà scegliere di versare il 50% dell'imposta entro il 16 giugno e la restante metà a dicembre, invece che optare per le tre rate. Ai cittadini la scelta

Se i bolognesi attendono ancora l'approvazione del bilancio per sapere quanto graverà esattamente l'Imu (imposta municipale unica, ovvero la nova tassa sulla casa che sostituirà la vecchia Ici) - sul loro portafogli, già sono state rese note le modalità di pagamento.

Se inizialmente il versamento dell'imposta era stato ipotizzato solo in tre rate (vedi dettagli), ora si potrà anche optare per la soluzione in due pagamenti. A deciderlo, a sua discrezione, sarà il contribuente. Ieri infatti è stato approvato dalla commissione Finanze della Camera l'emendamento Udc in base al quale si potrà scegliere anche di versare il 50% dell'imposta entro il 16 giugno e la restante metà a dicembre.

MODALITA' DI PAGAMENTO. l'Imu potrà essere pagata anche "mediante bollettino postale" e non solo attraverso il modello F24, ma solo a partire "dal 1 dicembre 2012", prevede un altro emendamento approvato dalla commissione Finanze della Camera.

AGEVOLAZIONI. In base alla novità introdotta nel decreto ne deriva che le abitazioni possedute, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, da cittadini residenti all'estero: i Comuni potranno agevolarli considerandole "abitazione principale", a condizione che "non risulti locata". Lo prevede  approvato dalla commissione Finanze della Camera.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu, pagamento possibile anche in due rate: sceglieranno i contribuenti

BolognaToday è in caricamento