Martedì, 18 Maggio 2021
Guida Centro Storico / Via de' Carbonesi

Bononia municipium, il Teatro romano di Bologna: 5 cose da sapere

E'considerato il teatro in muratura più antico dell'architettura romana. Le prime tracce vennero rinvenute nel 1977, così si avviò un cantiere sotterraneo di circa 1500 mq in via de Carbonesi

Foto Soprintendenza Archeologica

E' considerata la più antica costruzione del suo genere dell’architettura romana. E' il teatro romano e si trova in pieno centro a Bologna, in via de' Carbonesi. 

Di norma chiuso al pubblico all'inizio del 2017 un nuovo soggetto privato e la Soprintendenza hanno dato il via a una collaborazione che porterà al suo recupero e valorizzazione. Ecco qualche curiosità sul teatro romano di Bologna:

1) IL CANTIERE. Le prime tracce emersero nel 1977, durante la ristrutturazione di un edificio. L'anno dopo, gli scavi permisero di individuare un tratto di strada romana e strutture murarie, così intervennero gli archeologi che continuarono le indagini fino al 1984, con ulteriori verifiche nel 1989. Il progetto di esplorazione si rivelò molto complesso: venne messo in piedi un cantiere sotterraneo di circa 1500 mq., tra muri, scantinati e vecchie fogne.

Gli esperti datano la costruzione intorno all'88 a.C., inserita cioè in quel programma edilizio pubblico legato alla celebrazione monumentale del passaggio del rango della città di Bononia da colonia di diritto latino a municipium romano. (segue) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bononia municipium, il Teatro romano di Bologna: 5 cose da sapere

BolognaToday è in caricamento