Famiglie numerose, aperto un bando di contributo per il rimborso delle spese di trasporto pubblico

Domande solo online entro le ore 13 del 30 dicembre

Il Comune di Bologna annuncia l'apertura di un bando per l'assegnazione di contributi ai nuclei familiari con almeno quattro figli per il rimborso delle spese sostenute per il trasporto pubblico locale nel corso del 2020.
Per richiedere il contributo è necessario essere residenti nel Comune di Bologna e avere almeno quattro figli conviventi di età inferiore ai 26 anni. Il contributo si rivolge ai nuclei con valore Isee inferiore ai 28 mila euro.

Chi può presentare domanda e come

Possono presentare domanda tutte le famiglie che hanno acquistato a partire dal 1 gennaio 2020, per uno o più componenti del nucleo, abbonamenti personali annuali o mensili del trasporto pubblico locale. In particolare: abbonamenti per l'autobus (urbano, extraurbano o urbano più extraurbano), abbonamenti per treni regionali anche con applicazione sovraregionale (per tratte con origine a Bologna e destinazione in regioni confinanti con l'Emilia Romagna) e abbonamenti integrati per autobus e treno.

Ogni famiglia può presentare una sola domanda, valida per tutti i componenti del nucleo familiare. Alla domanda dovranno essere allegate le ricevute di pagamento degli abbonamenti per i quali si vuole richiedere il rimborso.
L'assegnazione dei contributi avverrà senza graduatoria, fino all'esaurimento dei fondi disponibili. L'importo del contributo sarà proporzionale alle spese sostenute dalle famiglie per il trasporto pubblico locale, al netto di altre agevolazioni e dei voucher relativi al rimborso per abbonamenti non utilizzati durante il lockdown.

Le domande devono essere presentate esclusivamente online entro le ore 13 del 30 dicembre sul sito del Comune di Bologna con credenziali FedERa ad alta affidabilità o SPID.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento