rotate-mobile
Trasporti Via della Stazione

Il treno dei mercatini di Natale e della neve passa per Bologna

I treni DB-ÖBB EuroCity delle Ferrovie Tedesche e Austriache ora fanno tappa in città con due collegamenti in partenza dalla stazione centrale. Un’occasione per chi vuole immergersi nell’atmosfera natalizia o per chi vuole programmare le prime uscite sulla neve senza auto

Passa per Bologna il viaggio nella magica atmosfera dei mercatini di Natale di Trento, Brunico, Innsbruck. I treni DB-ÖBB EuroCity delle Ferrovie Tedesche e Austriache faranno tappa in Emilia Romagna, con due collegamenti in partenza dalla stazione centrale del capoluogo felsineo  (un collegamento giornaliero e uno da lunedì a venerdì). Un’occasione per chi vuole immergersi nell’atmosfera natalizia, ma anche per chi vuole programmare le prime uscite sulla neve senza dover prendere l’auto.

DB - ÖBB EUROCITY. L’inverno si sta avvicinando e per gli amanti del Natale e della neve parte il conto alla rovescia. Le Ferrovie Austro Tedesche ora fanno tappa anche in Regione. Un’occasione  per arrivare rilassati sulle piste o scendere direttamente in città per fare un po’ di shopping, in vista delle feste, nei mercatini di Natale più belli dell’arco alpino. Partendo da Bologna, infatti, si può organizzare un viaggio a più tappe che tocca Trento, Innsbruck e magari, scegliendo come tappa intermedia la stazione di Fortezza, raggiungere Brunico con i nuovi treni altoatesini e da qui arrivare, sempre in treno, direttamente sulle piste di Plan de Corones.
La tratta principale e più utilizzata dei treni DB-ÖBB EuroCity è tra Verona e Innsbruck/Monaco, ma ora due treni partono anche da Bologna (un collegamento giornaliero e uno da lunedì a venerdì) e da Venezia Santa Lucia-Mestre-Padova-Vicenza.

Ogni treno dispone di un servizio ristorante dove è possibile assaporare le specialità di montagna e austriache durante il viaggio, ogni posto a sedere è provvisto di prese elettriche e per chi viaggia in prima classe, giornali gratuiti e servizio catering sul posto. Un carrozza speciale è dedicata alle mamme che necessitano di un po’ di privacy per allattare e accudire i loro bambini. E per chi viaggia in bici un convoglio dedicato al trasporto delle due ruote.

INNSBRUCK. Lo scintillio di oltre 170.000 cristalli Swarovski fa risplendere il grande albero di Natale, la musica natalizia riecheggia dall’elegante bovindo del Tettuccio d’oro, le luci illuminano gli abeti innevati, mentre il profumo di Kiachln e zucchero caramellato invade le strade della città. Il Natale della Capitale delle Alpi ha un fascino unico e indimenticabile per chiunque abbia avuto l’occasione di viverlo. Un romantico viaggio nella tradizione natalizia tirolese, con 6 mercatini, 200 bancarelle e tanti appuntamenti tra concerti, musica e fiabe.
Il mercatino di Natale più tradizionale della città è quello del centro storico di Innsbruck. Un grande e scintillante albero di Natale è circondato da 70 bancarelle addobbate con cura che vendono tradizionali decorazioni natalizie, oggetti dell’artigianato artistico tirolese, candele e dolci natalizi. I vicoli della città vecchia sono disseminati di personaggi delle favole a grandezza naturale che affascinano grandi e piccini: giganti, principesse ed esseri fiabeschi sembrano prendere vita nel magico vicolo delle fiabe e un carro teatrale propone tutti i giorni rappresentazioni delle favole più conosciute.
Il mercatino della Marktplatz, in riva all’Inn, risplende della luce del grande albero di Natale di cristallo, unico nel suo genere, alto ben 14 metri e realizzato con 170.500 cristalli Swarovski in 320 ore di lavoro. Il mercatino più chic e scintillante è quello della Maria-Theresien-Straße, mentre i più giovani sono il mercatino artistico di piazza Wiltener Platzl e quello di St. Nikolaus, un angolo di pace, che invita a sfuggire al trambusto prenatalizio. C’è poi un punto d’incontro che offre anche una vista mozzafiato: il mercatino di Natale panoramico sulla Hungerburg, sopra Innsbruck. Grazie allo spettacolare impianto di risalita realizzato da Zaha  Hadid si parte dal centro storico e in pochi minuti si è in quota ad ammirare la splendida vista sulla Capitale delle Alpi, respirare aria fresca e assaporare i deliziosi profumi dell'Avvento.
Per conoscere il Natale della Capitale delle Alpi si può approfittare del pacchetto “Vacanze dell’Avvento”: 2 pernottamenti a partire da 149 euro a persona.
Gli amanti dello sci hanno a disposizione il famoso Olympia SkiWorld Innsbruck, uno dei comprensori più grandi dell’Austria, con ben 9 aree sciistiche. 300 km di piste che garantiscono divertimento assicurato sulla neve per gli sciatori più abili e preparati, ma anche per tutta la famiglia, a prezzi davvero convenienti. Lo speciale OlympiaWorld Skipass consente libero accesso ai 9 comprensori sciistici della regione ed è completamente gratuito per i piccoli sciatori sotto i 6 anni, accompagnati da un adulto con skipass.

TRENTO. Un viaggio indietro nel tempo, alla riscoperta di dolci sensazioni e autentiche emozioni da vivere nella sfavillante cornice dei Mercatini di Natale di Trento. Da sabato 21 novembre 2015 fino al 6 gennaio 2016 una calda atmosfera avvolgerà il centro della città del Concilio, con casette di legno finemente decorate, lo scintillio delle luci, splendidi abeti addobbati, piazze illuminate e i cantori nei tipici costumi locali che intonano le melodie alpine tradizionali. Senza dimenticare le tante iniziative pensate per i più piccoli nella Piazza dei bambini, da cui parte anche il trenino di Natale per portarli a visitare il centro storico della città e dove si trova la Casa di Babbo Natale, dove ogni piccolo potrà consegnare la propria letterina dei desideri. Dal 26 novembre al 13 dicembre 2015 i palati più esigenti troveranno Trentodoc, bollicine sulla città, un prestigioso evento dedicato alle bollicine di montagna con un ricco programma di laboratori, eventi, degustazioni, spettacoli, menù dedicati a Palazzo Roccabruna e in città.

Per chi ama la neve e non vuole lasciarsi scappare, tra una visita ai mercatini e gli eventi della tradizione, la prima uscita sugli sci, c’è il Monte Bondone, un’incantevole terrazza naturale nel cuore della Valle dell’Adige, affacciata sullo spettacolo delle Dolomiti di Brenta, dell’Adamello sinonimo di natura incontaminata, relax e belle piste.
Il Monte Bondone vanta impianti e strutture ricettive completamente rinnovate con esclusivi centri wellness e soprattutto discese per tutti i gradi di difficoltà, dai 4 chilometri di adrenalina pura della Gran Pista, serviti dalla seggiovia Rocce Rosse che con i suoi 809 metri di dislivello percorsi in poco più di 7 minuti è la seggiovia con il maggior dislivello di tutta Europa, alle splendide piste baby, tutte sempre perfettamente innevate, anche grazie al sistema di innevamento programmato. Lo Snowpark del Bondone poi è tra i migliori di tutto l’arco alpino e sfida la fantasia e l’abilità dei fan della tavola più audaci, mentre per chi vuole provare l’emozione di sciare sotto le stelle ci sono le Happy snow/Monte Bondone Day&Night. Per chi preferisce la tranquillità del silenzio della natura, il comprensorio offre 36 chilometri di piste lungo la soleggiata Conca delle Viote, a 1.565 metri di altitudine, riconosciuta come il paradiso dello sci da fondo. Da non dimenticare poi il fascino delle ciaspolate e delle passeggiate notturne con le fiaccole.
 
KRONPLATZ – PLAN DE CORONES. 116 km di piste, 32 impianti di risalita, impianti di innevamento tecnico tra i più moderni, per piste sempre al top per sciatori e snowboarder. Al centro della Val Pusteria, circondato dalle località di Brunico, Valdaora e San Vigilio di Marebbe, Plan de Corones è riconosciuto dagli appassionati degli sport invernali come la montagna dello sci per eccellenza. Le famiglie, ma anche chi vuole avvicinarsi a questo sport per la prima volta, troverà piste ideali e scuole sci con professionisti preparati, mentre gli sciatori più esperti si potranno cimentare nelle Black five, le famose cinque piste nere del comprensorio. Sterminate piste innevate immerse nel verde dei boschi. Un capolavoro della natura impreziosito oggi da un capolavoro architettonico, realizzato dall’archistar Zaha Hadid: il nuovo Museo di Reinhold Messner, che troneggia sulla cima di Plan de Corones, a 2.275 metri, con una vista panoramica a 360° sulle Dolomiti, patrimonio naturale dell’Umanità dell’Unesco.

Per chi non vuole perdersi l’apertura degli impianti ci sono le offerte prenatalizie (dal 28 novembre al 20 dicembre 2015). Il pacchetto Dolomiti Super Premierè propone 4 giorni al prezzo di 3 con vantaggiosi sconti per noleggio e scuole sci, mentre l’offerta Ahrntal Skipass inclusive (5-20 dicembre 2015) consente di avere lo skipass gratuito per 6 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il treno dei mercatini di Natale e della neve passa per Bologna

BolognaToday è in caricamento