Contrassegno disabilità: dove chiederlo e come ottenerlo a Bologna

Per circolare in alcune zone di Bologna è necessario avere un'autorizzazione o pass. Il contrassegno H permette ai veicoli a servizio delle persone disabili la circolazione in ZTL comprese

In centro a Bologna è vietato l'ingresso se non muniti di apposita autorizzazione o pass. Il contrassegno H permette ai veicoli a servizio delle persone disabili la circolazione in ZTL comprese, in caso di necessità le corsie riservate bus-taxi e, le zone pedonali oltre alla circolazione quando sono vigenti i provvedimenti "antismog". Consente inoltre di sostare gratuitamente nelle aree di sosta in superficie a pagamento (cd. Strisce blu) e nelle aree riservate ai residenti. Il contrassegno non autorizza, invece, a sostare nelle piazzole per il carico/scarico merci riservate ai veicoli muniti di contrassegno DS.

  • Il contrassegno deve essere esposto in modo ben visibile nella parte anteriore del veicolo quando lo stesso, come recita la legge, "è al servizio della persona disabile".
  • Il contrassegno è strettamente personale e non può essere ceduto a terzi, nè esposto in fotocopia. L'uso improprio del contrassegno, fatte salve eventuali implicazioni di natura penale, comporta il ritiro del documento originale.
  • Ai contrassegni rilasciati ai cittadini residenti a Bologna è possibile collegare al massimo 2 targhe.

EMERGENZA COVID: tutti i contrassegni di parcheggio per disabili (cd. H ) rilasciati dal Comune di Bologna con scadenza compresa tra il 18 marzo ed il 30 agosto 2020 sono prorogati al 31 agosto 2020
 

Requisiti per ottenerlo

  • residenza a Bologna
  • capacità di deambulazione sensibilmente ridotta indicata su apposita certificazione medica rilasciata dal Settore Medico Legale dell'Azienda USL;
  • cecità assoluta o invalidità con residuo visivo non superiore a 1/20 (cd. ventesimisti)

Periodo di validità
Il contrassegno ha validità fino al massimo 5 anni (cd. Contrassegni H1 o HC), può essere rilasciato per un periodo inferiore ai 5 anni (cd. Contrassegno Temporaneo - HO) a:

  • persone con temporanea riduzione della capacità di deambulazione a seguito di infortunio o di altre cause patologiche;
  • persone con totale assenza di ogni autonomia funzionale e necessità di assistenza continua, per recarsi in luoghi di cura.

Documentazione necessaria per il rilascio

Consegnare allo Sportello o inviare via fax al numero 051/4686080 il modulo per la richiesta (in questa pagina - sezione Documenti) compilato e firmato. Nel caso la richiesta sia inviata via fax o non sia presentata agli Sportelli da parte dell’interessato è necessario allegare copia del suo documento di identità (oltre a quella di chi presenta la richiesta per suo conto).

Al modulo deve essere allegata copia della certificazione* rilasciata dal Settore Medico Legale dell'Azienda USL Città di Bologna riportante parere favorevole al rilascio e indicazione della durata. La visita per ottenere la certificazione deve essere prenotata presso qualunque punto CUP, escluse le farmacie. *La certificazione non occorre per non vedenti assoluti e “ventesimisti” (persone con residuo visivo non superiore ad un ventesimo), per cui è sufficiente la presentazione del certificato di invalidità civile comprovante in maniera inequivocabile lo stato di cecità assoluta o di residuo visivo non superiore a 1/20, oppure di specifica certificazione rilasciata dal Settore Medico Legale dell'Azienda USL Città di Bologna riportante parere favorevole al rilascio.

Per ritirare il contrassegno e firmarlo sul retro il titolare deve presentarsi personalmente munito di:
1. documento di identità valido;
2. due foto formato tessera uguali e recenti.

Dove rivolgersi

Per la consegna della richiesta e il ritiro del contrassegno: Sportello contrassegni Tper via San Donato, 25

Maggiori informazioni: clicca qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento