La scuola di osteopatia Abeos seguirà la Nazionale di canottaggio rumena durante i campionati europei in Svizzera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

La scuola di Osteopatia AbeOS con sedi a Raiano e Bologna continua la sua collaborazione con la Nazionale di Canottaggio Rumena seguendo gli atleti assiduamente. Obiettivi per gli atleti sono il prevenire infortuni, garantire la miglior resa in gara e la ripresa fisica grazie ai trattamenti osteopatici. Partiranno il 31 maggio i Campionati Europei Assoluti sul Lago di Lucerna (Svizzera) a cui parteciperanno il Direttore della scuola Marcello Luca Marasco e alcuni studenti ed ex studenti della scuola per offrire assistenza attraverso l’osteopatia. La nazionale rumena di canottaggio sta lavorando sodo per questo appuntamento. Per questo motivo, per garantire la massima prestazione degli atleti è stato convocato al centro federale di Snagov Gianluca Cavallini, osteopata appartenente al team GAS (Group AbeOS for Sport), equipe di osteopati dediti interamente all’assistenza osteopatica degli atleti. La scuola di osteopatia AbeOS è fiera per questa grande opportunità in una competizione di alto livello e non sta lasciando nulla al caso per mantenere alti gli standard degli atleti di una nazionale così prestigiosa nel canottaggio come quella rumena. Il binomio Osteopatia – Sport sta portando i suoi benefici, il rapporto professionale tra i due enti è progettato sino alle Olimpiadi di Tokyo nel luglio 2020.

Torna su
BolognaToday è in caricamento