Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Aggiornamento del Centro meteo Emilia Romagna sulle precipitazioni nevose attese per i prossimi giorni

APPENNINO INNEVATO - FOTO DI REPERTORIO

Il Centro Meteo Emilia Romagna scende maggiormente nel dettaglio rispetto alla previsioni del tempo della settimana.

"Il quadro meteorologico atteso per la giornata di Giovedì 12 Dicembre non è mutato più di tanto, in ogni caso mancando 48 ore, abbiamo la possibilità di fornire maggiori indicazioni.

Al momento il tutto sembra propizio per nevicate fino a quote collinari, anche di bassa collina (sotto i 300 m). Contesto abbastanza complesso per le pianure, in quanto le precipitazioni non risulteranno particolarmente consistenti.

Neve attesa per giovedì 12 dicembre in Emilia Romagna

Il passaggio instabile dovrebbe risolversi tra la notte e la mattinata di Giovedì 12 Dicembre, con fenomeni in moto da Ovest verso Est. Questo fattore andrà a vanificare la presenza di accumuli rilevanti anche alle quote medio-alte del nostro Appennino.

L’analisi delle isoterme permette di notare come sia probabile registrare tra -1°C e -3°C a 1400 m. Il dato più interessante tuttavia è la 0°C a 480 m, che non solo va a confermare la stima di neve a quote di bassa collina, specie sul settore appenninico centro-orientale, ma ci pone dinanzi a una seconda riflessione. Molto dipenderà dall’intensità delle precipitazioni. Difatti, qualora esse risultassero moderate/forti su Emilia orientale e Romagna, potrebbero favorire un ulteriore abbassamento della quota neve, con fioccate non escluse sulle zone pianeggianti.

Rapido miglioramento già nel corso della mattinata su Emilia centro-occidentale, dal pomeriggio altrove.

Al momento comunque la probabilità maggiore è quella di registrare fenomeni perlopiù deboli. Accumuli discreti su medio-alto Appennino, scarso su zone collinari e pressoché nullo altrove.

Bollettino neve: aggiornamento del CMER all'11 dicembre 2019

 Gli ultimi aggiornamenti confermano quanto scritto nel precedente bollettino: un passaggio perturbato atteso dalla serata odierna sarà capace di dar luogo a nevicate sulla nostra regione. I fenomeni più consistenti, con relativo accumulo, sono attesi dai 200 m in Emilia e dai 300 m in Romagna, tuttavia rimangono concrete le possibilità di neve anche in pianura.

Non tutte le zone pianeggianti avranno le medesime possibilità, in ogni caso si tratterà di neve senza accumulo oppure con valori molto scarsi.

850-ecm-12g-2950-hpa-ecm-12g-2
Prima fase del peggioramento: notte del 12 Dicembre

Il peggioramento avrà inizio già dalla tarda serata odierna, verso la notte di Giovedì 12 Dicembre. Precipitazioni che si estenderanno dal Piacentino verso Est, con quota neve in progressivo calo. Le province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia vedranno l’instabilità più consistente tra la notte e la prima mattinata, con precipitazioni che potranno assumere carattere nevoso fin sulle zone di alta pianura. Sulle zone della bassa rimane più probabile pioggia mista a neve, solo in caso di fenomeni puntualmente più intensi si ritiene possibile qualche temporanea fioccata.

Accumuli in area pianeggiante assenti o solo di qualche centimetro, mentre potranno divenire discreti dai 200 m di quota in su. Su tale settore è attesa l’attenuazione e il successivo esaurimento delle precipitazioni già nel corso della mattinata.
Seconda fase del peggioramento: mattina del 12 Dicembre

La situazione più delicata riguarda il settore centro-orientale, che vedrà la fase “clou” del peggioramento nel corso della mattinata di Giovedì 12 Dicembre.

Se per i rilievi il contesto risulta abbastanza delineato, con neve che potrà assumere carattere moderato e determinare un discreto accumulo da quote collinari(300 m), per le zone di pianura bisogna prestare molta attenzione.

A 1360 m si oscillerà tra i -3°C e i -5°C, mentre a 480 m tra -2°C e 0°C. Al suolo avremo temperature attorno allo zero o leggermente positive. Tuttavia l’analisi della modellistica ci permette di tracciare una discreta probabilità di precipitazioni nevose anche su alta pianura Modenese e Bolognese, con fiocchi che in caso di fenomeni moderati potranno spingersi fin sulla bassa. In seguito possibili fioccate su Ferrarese meridionale, interno Ravennate e Forlivese. Sulle aree di bassa pianura in prossimità del Po probabile pioggia mista a neve.

Possibili accumuli di qualche centimetro sulle zone di alta pianura tra Modenese e Bolognese, con fiocchi anche in città. Tra Cesenate e Riminese molto dipenderà dall’intensità delle precipitazioni. Attualmente si ritiene probabile neve mista a pioggia tra pianura Cesenate e Riminese, fin sulla costa. Temporanee fioccate sulle medesime aree solo in caso di fenomeni moderati.

Attenuazione e successivo esaurimento delle precipitazioni entro il primo pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento