Città metropolitana: calano le immatricolazioni, le auto più nuove circolano a Granarolo

I dati della ricerca pubblicata sull’Atlante statistico metropolitano a cura del Servizio statistica di Palazzo Malvezzi

Il parco veicolare della città metropolitana di Bologna è in crescita (+1,02%) ma meno della media nazionale (+1,3%) mentre le immatricolazioni di auto sono in calo (-3%). Le auto sono più diffuse in montagna mentre i motocicli nel capoluogo e cintura. Il metano va forte nell’imolese, le ibride a San Lazzaro e Castel Maggiore, mentre le auto più recenti sono a Granarolo. Il numero di autovetture per 100 abitanti – nella città metropolitana è pari a 60,7 mentre in Italia è del 64,5.

E' quanto emerge dalla ricerca pubblicata oggi sull’Atlante statistico metropolitano a cura del Servizio statistica di Palazzo Malvezzi relativa al 2018.

Le autovetture delle classi inferiori a Euro 4 sono il 25% del totale, mentre in Italia sono il 35,5%. Il 41,5% delle auto va a benzina, il 10,9% va a gasolio. Le auto ibride ed elettriche sono nella città metropolitana l’1,8%, mentre in Italia sono lo 0,7%.

In termini di classe euro, il comune con le autovetture più recenti è Granarolo con il 57,5% delle autovetture Euro 5 o Euro 6. Seguono Bentivoglio e Castel Maggiore entrambe con valori superiori al 52%. Castel del Rio e Monghidoro sono invece i comuni con il numero di autovetture di classe euro 5 o euro 6 inferiore, rispettivamente il 29,4% e il 31,5%.

Dal 2017 al 2018 le immatricolazioni di autovetture sono calate del 3%, mentre in Italia dell’1,9%; le demolizioni ed altre radiazioni sono invece aumentate del 4,5%, contro il 6,5% del dato nazionale.

Rispetto alla mappa dei Comuni in termini di tasso di motorizzazione - quindi autovetture su 100 abitanti - il comune che registra il valore più elevato è Camugnano, con 78,7 autovetture su 100 abitanti. Ma più in generale sono tutti i comuni della montagna a registrare i valori più alti.

Tra i comuni della cintura, il più motorizzato – in termini di autovetture - è Granarolo (73,4 auto su 100 abitanti). Ma la cosa che emerge maggiormente è il numero contenuto nel comune capoluogo (53,1 auto ogni 100 abitanti).

Se guardiamo invece il valore dei motocicli la mappa si ribalta: San Lazzaro registra il valore più elevato: 15,7 motoveicoli su 100 abitanti (la media metropolitana è di 12,4 motoveicoli). Segue il comune di Bologna con 14,5 motocicli, ma sono in generale i comuni della cintura a registrare i valori più elevati.

Boom di auto ibride ed elettriche, Bologna all'11° posto posto per tasso di motorizzazione

Alimentazione

Per quel che riguarda l’alimentazione, in termini percentuali, le auto a benzina sono un fenomeno presente soprattutto in montagna e nel capoluogo. Il comune con i valori più alti è Alto Reno Terme, dove 1 autovettura su 2 è alimentata a benzina (50,3%). Ma anche il comune capoluogo ha il 46,4% delle autovetture alimentate a benzina.

Pe quel che riguarda il gasolio il comune con il valore più alto è Castel d'Aiano (46,5% delle autovetture), poi Castel Guelfo di Bologna (43,8%). San Lazzaro di Savena invece presenta il valore più basso (33,5%), seguito da Bologna (33,9%). La media metropolitana è del 37,5%.

I comuni dove è più presente il metano sono nella pianura imolese, in particolare al primo posto c’è Medicina con il 16,4% delle auto che vanno a metano: una percentuale doppia rispetto alla media metropolitana (8,3%).

L’alimentazione ibrida ed elettrica è un fenomeno legato al comune di Bologna e ai comuni della cintura. San Lazzaro è il comune più “green” con il 3,1% delle autovetture ibride o elettriche (la media metropolitana è dell’1,9%). Seguono Bologna, Castel Maggiore e Pianoro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Incidente sulla A14, camion si ribalta: 60mila pulcini in autostrada, code e traffico

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • La montagna vicino Bologna: 5 escursioni a due passi dalle Due Torri

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento