Notizie

L’auto è mia e la gestisco io: “Bolognesi operosi e risparmiatori? la crisi si affronta anche così”

L'ultima ricerca dell'Osservatorio Linear dei Servizi mette in luce la buona dimestichezza nella manutenzione della propria auto dei felsinei: dai piccoli lavori interni (56%) al rifornimento al self service (78%) alla pulizia (54%) tutto in prima persona.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

L'ultima ricerca dell'Osservatorio Linear dei Servizi mette in luce la buona dimestichezza nella manutenzione della propria auto dei felsinei: dai piccoli lavori interni (56%) al rifornimento al self service (78%) alla pulizia (54%) tutto in prima persona.

Bolognesi in prima linea nella manutenzione della propria auto. Sarà colpa della crisi e della volontà di risparmiare qualche euro oppure puro piacere e dedizione? L'Osservatorio Linear dei Servizi nell'ultima ricerca commissionata a Nextplora ha messo in luce la propensione degli automobilisti del capoluogo emiliano verso la cura e la manutenzione delle proprie autovetture. Dal controllo dei livelli dei liquidi (50%) alla ricerca dell'assicurazione auto in prima persona (86%) passando dal 54% che pulisce la propria automobile autonomamente, gli automobilisti felsinei risultano virtuosi.

Scenario difficile: gli ultimi dati Istat (rapporto annuale 2012) sono emblematici, la spesa per consumi finali è cresciuta del 2,9 per cento (+2,7 per cento nel 2010), ed a seguito del contemporaneo aumento dei prezzi si è determinata una contrazione del potere d'acquisto delle famiglie (cioè il reddito disponibile delle famiglie in termini reali) dello 0,6 per cento.

Si stringe la cinghia insomma, ed anche i dati rilevati dall' Osservatorio Linear dei Servizi lo confermano: quasi 8 bolognesi su 10 (78%) dichiarano di fare abitualmente rifornimento di benzina presso i self service, che offrono l'opportunità di risparmiare anche diversi euro su un pieno effettuato. Il 56% del campione intervistato invece si preoccupa di "sporcarsi le mani" nei piccoli interventi di manutenzione come il controllo dei livelli dei liquidi o della sostituzione dei filtri. Anche riguardo alla pulizia dell'auto il "fil rouge" rimane lo stesso: risparmio. Un Bolognese su due (54%) provvede in prima persona alla pulizia della propria automobile, sia al lavaggio automatico sia con la classica canna per innaffiare il giardino… il 19% ammette di divertirsi anche. Capitolo assicurazioni. Quasi 9 felsinei su 10 (86%) si occupano della ricerca dell'assicurazione auto in prima persona, cercando minuziosamente la polizza più conveniente.

Capitolo donne, cadono gli ultimi tabù. Anche il gentil sesso del capoluogo emiliano, in fatto di auto, sembra "rimboccarsi le maniche" rispetto al passato, 7 donne su 10 (74%) dichiarano di effettuare il rifornimento di benzina al self service mentre quasi 4 su 10 (37%) affermano di alzare il famigerato cofano dell'auto per piccoli interventi di manutenzione.

Il periodo di crisi che stiamo vivendo in questi anni ha portato l'automobilista della Penisola ad essere maggiormente attento alla "salute" dell' automobile, cercando dove possibile il risparmio, anche nelle piccole manutenzioni. Automobilista italico parsimonioso quindi, pronto a tirare fuori il "meccanico nascosto in sé".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’auto è mia e la gestisco io: “Bolognesi operosi e risparmiatori? la crisi si affronta anche così”

BolognaToday è in caricamento