Automotive: la rivoluzione ibrida-elettrica è in arrivo

Economici, prestanti ed ecologici: i tre nuovi modelli di Renault sono tutti da scoprire

Basta tornare con la mente a qualche anno fa e, per quanto oggi possa sembrarci strano, la maggior parte degli utenti del mercato automobilistico snobbava soluzioni che prevedevano carburazioni alternative, ovvero le automobili ibride ed elettriche.

Alla base di questa bocciatura vi erano diverse ragioni: le prestazioni inferiori di questi modelli rispetto ai corrispettivi dotati di carburazioni tradizionali a combustione, difficoltà oggettive nei rifornimenti per scarsa distribuzione delle apposite colonnine e assenza di incentivi concreti in grado di orientare la scelta verso queste soluzioni.

Oggi, la musica è decisamente cambiata. Da un lato la formazione di una coscienza ecologica ci ha resi sempre più sensibili alle tematiche ambientali, rendendoci evidente la necessità di orientarci verso fonti energetiche green per venire a capo del cronico problema dell’inquinamento. Dall’altro, l’importante riduzione dei costi per il rifornimento – con un tangibile vantaggio economico per il proprietario – accompagnato da un costante miglioramento delle prestazioni dei veicoli, hanno favorito l’espansione, all’interno del mercato automobilistico, dei segmenti dell’ibrido e dell’elettrico.

Così si prepara anche la storica concessionaria Draghetti Srlda oltre 40 anni Renault a Bologna – con le sue due sedi in via Ferrarese 215 e in via Giuseppe Dozza 12, con le prossime novità in uscita sotto il marchio della losanga.

Gli ultimi arrivati sul mercato, sono tre best seller targati Renault: Nuova Clio E-TECH (full hybrid), Nuovo Captur E-TECH Plug-in (plug-in hybrid ) la cui apertura ordini è partita venerdì 12 Giugno e Nuova ZOE (e full-electric) già disponibile in salone.

Pioniere nello sviluppo della mobilità elettrica e forte della competenza nei veicoli elettrici e ibridi acquisita in oltre un decennio, il Gruppo Renault arricchisce con questi lanci la sua proposta di modelli con motorizzazioni ibride, dinamiche ed efficienti.

Il lavoro degli ingegneri della casa automobilistica francese ha portato allo sviluppo di un’autentica motorizzazione ibrida multimodale e non di un semplice motore termico elettrificato. Grazie a queste implementazioni, i gruppi motopropulsori E-TECH garantiscono avviamento sempre al 100% elettrico, l’adattamento automatico alle situazioni di guida e, soprattutto, un ottimo rendimento energetico grazie all’efficace impianto di frenata rigenerativa e all’alta capacità di ricarica delle batterie.

Il risultato è un’esperienza di guida capace di combinare piacere ed efficacia. La frenata rigenerativa, associata alla grande capacità di ricarica delle batterie e al rendimento del sistema E-TECH, ottimizza i consumi permettendo di poter circolare in ambiente urbano per l’80% del tempo in modalità full electrici, con una riduzione dei consumi che può arrivare fino al 40% rispetto ai motori termici.

Visita il sito per maggiori informazioni.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Dove mangiare pesce a Bologna: 4 imperdibili ristoranti

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Dolci e leccornie: 5 imperdibili pasticcerie a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento