Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica Via Aldrovandi

25 Aprile, commemorazioni Imola. FI: 'Non si dimentichi il linciaggio di via Aldrovandi'

"Si affrontino gli orrori del passato", così sprona Simone Carapia – Capogruppo FI Imola, auspicando che il calendario delle celebrazioni sia modificato in corsa e accolga il ricordo per i 12 morti di via Aldrovandi

"Anche quest'anno il 25 Aprile sembra destinato a essere la solita commemorazione di parte, che ricorda solo alcune vittime e che non intende, almeno a Imola, diventare una manifestazione che segni una volta per tutte una pacificazione con la nostra storia e il nostro passato". Alla vigilia della Anniversario della Liberazione così parla Simone Carapia – Capogruppo Forza Italia Imola. "Se è vero che la libertà è stata una conquista che ha comportato la perdita di numerosissime vite, è anche vero che le Istituzioni hanno il dovere di trasmettere alle giovani generazioni il valore della vita umana, della pace e della fratellanza, attraverso una corretta lettura della nostra storia che non deve tralasciare nessun episodio, nemmeno quello più "scomodo" di via Aldrovandi". I giovani consiglieri del PD - secondo Carapia - dovrebbero essere i primi ad auspicare una "lettura obiettiva della Storia prendendo le distanze da coloro che, nonostante rivestano ruoli pubblici all'interno di associazioni partigiane, ancora non hanno superato conflitti e rivalità e ancora non sono capaci di affidare alla memoria gli errori del passato, additando con troppa facilità come "fascisti" coloro che hanno il solo ardire di pensarla diversamente da loro".

 

Per l'esponente di centrodestra essenziale in questo 25 aprile, sarà il ruolo dei giovani, che dovrebbero "farsi promotori di questo cambiamento culturale che possa far diventare "democratica" anche la festa del 25 aprile, anche a Imola".

Ci sarebbe un buco da colmare nelle iniziative pubbliche (“SULLE STRADE DELLA LIBERTA”) promosse dal Comune di Imola per il 69 anniversario della Liberazione, ovvero la commemorazione del linciaggio di via Aldrovandi dove morirono 12 persone. "Ci aspettiamo - è l'auspicio di FI -  che nonostante nella brochure e manifesti dell’iniziativa SULLE STRADE DELLA LIBERTA’ di quest’anno, non sia presente il linciaggio di  Viale Aldrovandi ,   l’amministrazione  e i giovani consiglieri del Pd con l’intero consiglio comunale   vogliano ricordare con la  deposizione di una corona  questo brutto episodio e che  dal prossimo anno venga inserito a pieno titolo negli appuntamenti celebrativi anche questa ricorrenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 Aprile, commemorazioni Imola. FI: 'Non si dimentichi il linciaggio di via Aldrovandi'

BolognaToday è in caricamento