rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Politica

Sisma | Lega: “Errani poco realistico. In gioco vite e posti di lavoro”

Il Carroccio chiede a Errani da che parte sta: "Con noi o con Roma?". Nelle prossime settimane prevista una tavola rotonda sulla "No Tax Area"

La Lega ammonisce il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani: “Poco realistico è illudersi che basti un decreto per ricostruire un territorio martoriato dal sisma". Così i consiglieri regionali della Lega nord (Mauro Manfredini, Manes Bernardini, Stefano Cavalli, Roberto Corradi) replicano a Errani sulla 'no tax area' per la ricostruzione nei luoghi del sisma.

LA CRITICA DEL CARROCCIO. "Errani sa bene - affermano - che la proposta della 'zona franca' è concretamente realizzabile. La sua fattibilità, ha stabilito la direzione generale della Commissione europea - rilevano i consiglieri - dipende dalle modalità di presentazione della domanda, che spetta alla Regione. A questo punto chiediamo al presidente da che parte intende stare: o a fianco dei nostri territori o con i ragionieri di Roma". Lo 'stop' di Errani "non ci fa arretrare di un millimetro - aggiungono - Abbiamo l'appoggio unanime del mondo politico, dell'associazionismo e delle categorie economiche" e "nelle prossime settimane organizzeremo una tavola rotonda" proprio sul rilancio attraverso la 'no tax area':

VOGLIAMO UN CONFRONTO. "Invitiamo fin da ora Errani e i suoi esperti, noi porteremo i nostri. Sarà l'occasione per un confronto franco e diretto sui contenuti". Come presidente della Lega Emilia, Bernardini rincara la dose, definendo 'miopia politica' quella di Errani: "stia attento - ammonisce - sta giocando col fuoco, qui è in gioco la vita di famiglie, industrie, posti di lavoro".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sisma | Lega: “Errani poco realistico. In gioco vite e posti di lavoro”

BolognaToday è in caricamento