Nidi e materne riaprono il 1° settembre, Bonaccini: "Avevamo promesso, abbiamo mantenuto"

"I più piccoli sono coloro che hanno sofferto di più". Sì a fondi per abbassare le rette

"Lo avevamo promesso, lo abbiamo mantenuto. Gli asili nido e le scuole materne ripartono dal 1° settembre". Lo scrive in una nota social il presiente della regione Stefano Bonaccini che conferma lo stanziamento di 18 milioni di euro per l'abbassamento delle quote "poiché non vogliamo che nessuno debba privarsi di un servizio così indispensabile".

Per il presidente "i più piccoli sono coloro che hanno sofferto di più durante il lockdown, è ora che ritornino (in completa sicurezza) nelle loro aule - e conclide - forza e coraggio!"

A livello provinciale le risorse ai Comuni sono così suddivise: a quelli dell’area metropolitana di Bologna 5,2 milioni di euro; a quelli della provincia di Modena 2,9 milioni; a quelli della provincia di Reggio Emilia 2,5 milioni; a quelli della provincia di Parma 1,9 milioni; a quelli della provincia di Ravenna 1,6 milioni; a quelli della provincia di Forlì-Cesena 1,4 milioni; a quelli della provincia di Ferrara poco più di 1 milione di euro; a quelli della provincia di Rimini 876 mila euro e a quelli della provincia di Piacenza 752 mila euro.

Riapertura a settembre di nidi e materne: le linee guida

La riduzione delle rette interesserà i nuclei familiari con un Isee massimo di 26 mila euro, il cui risparmio annuo per ogni bambino iscritto sarà più consistente nel caso di un bambino con disabilità o residente in un Comune montano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento