rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Centro Storico / Via Irnerio

Domenica Salvini in città. Bernardini: "Crociate nazionali, Bologna non è l'obiettivo"

La politica nazionale è ben poco interessata ai problemi della nostra città secondo l'ex leghista, che corre alle amministrative 2016: "Noi ascoltiamo i cittadini e presidiamo i luoghi che richiedono maggiore attenzione. Siamo moderati, ma incazzati"

La primavera è vicina, le elezioni amministrative anche. Prosegue la campagna elettorale di Manes Bernardini, che con il gruppo di civici di Insieme Bologna ha visitato il Parco della Montagnola per documentare lo stato di salute di un luogo che secondo l'ex Carroccio è totalmente in balia della criminalità collegata al mercato degli supefacenti e nel frattempo ha raccolto oltre 2 mila firme contro l'estensione del piano sosta a pagamento ad alcune zone utilizzate dai pendolari per lasciare il loro mezzo durante la giornata. Fra gli argomenti trattati con Bernardini anche l'imminente arrivo del Leader della Lega Nord Matteo Salvini, il Motor Show in bilico e la questione People Mover. 

Domenica prossima Matteo Salvini sarà a Bologna insieme a Silvio Berlusconi: da ex leghista cosa pensa il candidato sindaco di "Insieme Bologna"? "Penso che questa manifestazione non tocchi Bologna, ma sia una manifestazione nazionale che tiene fuori le nostre questioni. Si tratta di crociate politiche allargate, che non hanno come obiettivo la nostra città". 

E invece obiettivo-Bologna è la parola d'ordine del gruppo fondato da Bernardini e che sta facendo la sua campagna elettorale "per strada", fra i cittadini: "Concentriamo sui problemi di Bologna e seguiamo le segnalazioni dei cittadini. Siamo moderati ma arrabbiati. Abbiamo raggiunto i 500 iscritti e contiamo di crescere ancora".

PEOPLE MOVER E MOTOR SHOW. Fra le questioni calde di questi giorni le polemiche sul People Mover (i lavori per la realizzazione della monorotaia sono già partiti) e quelle sul Motor Show, che rischia di slittare: "Ho sempre criticato l'immobilismo e l'incapacità gestionale. Ci sono ancora dei lati oscuri sul People Mover, ma oggettivamente penso che un collegamento veloce all'aeroporto ci voglia. Sul Motor Show, che dire? Ennesimo fallimento del sistema fieristico Campagnoli". 

MONTAGNOLA, UN SISTEMA DI CRIMINALITA' PRATICAMENTE PERFETTO. Bernardini lo scorso sabato mattina, insieme a un gruppo dei suoi di "Insieme Bologna" ha perlustrato la zona osservando quello che accadeva: "Imbarazzante l'organizzazione criminale nel Parco della Montagnola: spacciatori che sfacciatamente agiscono senza preoccuparsi di essere notati e pedine che si muovono a destra e sinistra per smerciare le sostanze stupefacenti. Sembra un meccanismo perfetto, favorito dalla posizione strategica del parco, che affaccia sull'autostazione e su Piazza XX Settembre. I genitori dei bambini che frequentano l'asilo sono a disagio nell'attraversare alcune strade, una in particolare che hanno ribattezzato 'via dell'inferno'. L'Amministrazione è a conoscenza del problema e ieri ne ha parlato anche Matteo Lepore, facendo riferimento alla nostra 'perlustrazione' di sabato. Ma è chiaro che qui chi deve fare qualcosa sono gli organi investigativi perchè si tratta di un livello di criminalità superiore e bisogna raccogliere documenti facendo controlli e posizionando delle telecamere". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica Salvini in città. Bernardini: "Crociate nazionali, Bologna non è l'obiettivo"

BolognaToday è in caricamento