Politica

Quattro domande per i candidati a sindaco di Budrio dalla Uil-Fpl

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Le prossime elezioni amministrative dell'11 giugno a Budrio saranno determinanti non solo per le future scelte gestionali riguardanti l'Amministrazione Comunale ma anche per le altre realtà di comparto come l'Ospedale, l'Asp e l'Unione Terre di Pianura sulle quali indubbiamente le politiche del nuovo Sindaco andranno ad incidere. Abbiamo quindi deciso come UIL FPL di porre, in modo trasparente attraverso il giornale Bologna Today, a tutti i candidati quattro domande sulle quattro realtà sopra menzionate, vogliamo in questo modo comprendere la posizione di ognuno di loro rispetto a temi fondamentali non solo per i lavoratori coinvolti ma anche per tutti i cittadini che in maniera diretta o indiretta usufruiscono di questi servizi. Infatti crediamo che il dibattito di queste elezioni si debba centrare anche su questi temi in modo che tutti possano comprendere le idee e le prospettive dei candidati sulle varie criticità degli enti locali, anche rispetto alle difficoltà in termini di bilancio e di risorse che attanagliano il territorio ormai da diverso tempo. Ma è forse proprio in questo momento che vi è maggiormente bisogno di una forte capacità decisionale e di scelte importanti. Come UIL FPL siamo speranzosi che le risposte dei candidati possano essere utili agli elettori per una scelta consapevole. Comune di Budrio L'area tecnica del Comune di Budrio , come in tutte le amministrazioni, ha un ruolo fondamentale e delicato, oggi però sconta un grave sotto organico a tutti i livelli , in particolare sulla così detta squadra esterna ridotta a poche persone, oltre ad una attuale parcellizzazione di tutti i restanti ruoli dell'Area che porta a grandi difficoltà nel dare risposte alle richieste dell'Amministrazione e dei cittadini, nonostante gli enormi sforzi compiuti quotidianamente da chi vi lavora. In che modo intende far fronte a tale criticità gestionale? Unione Terre di Pianura Ad 1 anno dalla creazione del Corpo Unico di PM i problemi sono numerosi, in primis una articolazione della struttura basata su un "ideale" numero di agenti che nella realtà sono in misura ben inferiore, il tutto porta a carichi di lavoro non adeguati, ad un mancato sviluppo di molte potenzialità ed ad una scarsa copertura del territorio, in particolare dell'area di Budrio. Quale futuro per il Corpo Unico di PM? ASP Pianura Est Si ritiene che il San Domenico come struttura possa ancora essere adeguato ad ospitare una CRA ed a garantire un servizio valido che ad oggi viene portato avanti con molta fatica dagli operatori? Quali sono i programmi futuri rispetto ai Servizi di ASP sul territorio di Budrio? Ospedale/Sanità In questo periodo si sta assistendo ad una riorganizzazione del sistema sanitario sul territorio budriese che potrebbe comportare una riduzione dei servizi come ad esempio la chiusura, in alcune fasce orarie del PS mentre al tempo stesso la Casa della Salute, nonostante le recenti implementazioni orarie, non riesce ad operare ancora a pieno regime. Quali pensa siano le strade da percorrere per la Sanità di Budrio nei prossimi anni? p.la UIL FPL Gastone Spizzichino Stefano Di Petta Cristian Ruiu

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro domande per i candidati a sindaco di Budrio dalla Uil-Fpl

BolognaToday è in caricamento