menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di San Lazzaro, Isabella Conti

Il sindaco di San Lazzaro, Isabella Conti

Colata Idice,'pressione e minacce al sindaco': 7 avvisi di fine indagine

Rischiano il processo in 7, tra politici e amministratori di aziende coinvolte nel maxi progetto urbanistico stoppato dal sindaco di San Lazzaro, che poi denunciò di aver subito minacce al fine di non bloccare la colata di cemento

Indebita pressione e larvata minaccia nei confronti del sindaco di San Lazzaro, Isabella Conti, al fine di condizionarla sulla decisione di bocciare un importante insediamento edilizio, ovvero la cosidetta 'Colata di Idice', che infine la prima cittadina decise di stoppare. E' questa l'accusa che la Procura muove ad alcuni politici ed membri di imprese coinvolte nell'opera.

In totale sono stati inviati 7 avvisi di fine indagine  per minaccia a corpo politico e amministrativo a Simone Gamberini e Rita Ghedini, direttore e presidente Legacoop Bologna; a Massimo Venturoli, legale rappresentante della Palazzi Srl, a Stefano Sermenghi, sindaco di Castenaso, all'ex sindaco di San Lazzaro Aldo Bacchiocchi, al presidente dei revisori del Comune Germano Camellini e al tesoriere del Pd di Bologna Carlo Castelli.

Si contestano comportamenti che vanno da giugno a dicembre 2014 - riferisce l'Ansa - I Pm ricostruiscono la scelta dell'amministrazione comunale, avviata con delibera del 21 novembre 2014, di far decadere gli strumenti urbanistici approvati in precedenza, "come imposto dalla mancata tempestiva presentazione delle garanzie fideiussorie da parte delle aziende interessate".

A fronte quindi di una determinazione che il Comune si accingeva ad intraprendere, "in ossequio ad applicazione della disciplina procedurale", gli indagati "ponevano in essere, per evidente comunanza di interessi economici con i soggetti attuatori, una convergente, anche se non necessariamente soggettivamente coordinata, attività di indebita pressione a vario titolo e con diversi toni, esercitata per sollecitare proprio la prosecuzione della procedura, pur nell'assenza dei presupposti", tra cui "di primario rilievo per gli interessi pubblici", le necessarie garanzie fideiussorie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

  • Eventi

    Le mostre online da non perdere a marzo

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento