Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Dario Franceschini, nuovo ministro della Cultura del governo Renzi

Curriculum

Tra i Ministri emiliano-romagnoli nominati dal neopremier Matteo Renzi, Dario Franceschini. Già segretario nazionale del Partito Democratico dal 21 febbraio al 25 ottobre 2009 e presidente del gruppo del PD alla Camera dei deputati dal 17 novembre 2009 al 19 marzo 2013, attualmente è Ministro per i Beni Culturali e del Turismo.

Laureato in giurisprudenza all'Università degli Studi di Ferrara con una tesi in Storia delle Dottrine e delle Istituzioni politiche, ha pubblicato nel 1985 il libro Il Partito Popolare a Ferrara. Cattolici, socialisti e fascisti nella terra di Grosoli e Don Minzoni e sullo stesso argomento ha partecipato a convegni e a varie pubblicazioni. Dal 1985 esercita la libera professione come avvocato civilista cassazionista.

È stato membro effettivo del collegio sindacale dell'Eni nei primi tre anni della privatizzazione; è socio ordinario di Astrid (Associazione per gli Studi e le ricerche sulla Riforma delle Istituzioni Democratiche e sull'innovazione nelle amministrazioni pubbliche) e della sezione italiana dell'Istituto Internazionale Jacques Maritain. È stato presidente dell'ente Palio di Ferrara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dario Franceschini, nuovo ministro della Cultura del governo Renzi

BolognaToday è in caricamento