rotate-mobile
Politica

Divieto di dimora a De Pieri (TPO), Piergiovanni Alleva: "Misure dal sapore fascista"

"E' il tipico evento che non può essere guardato tramite la miopia dell'applicazione pedestre della legge, si tratta infatti di capire cosa c'è dietro questa vicenda"

Piergiovanni Alleva capogruppo regionale l'Altra Emilia - Romagna si esprime sul divieto di dimora dato a Gianmarco De Pieri, leader del Tpo "E' il tipico evento che non può essere guardato tramite la miopia dell'applicazione pedestre della legge, si tratta infatti di capire cosa c'è dietro questa vicenda. De Pieri viene sanzionato solo per il suo altruismo e impegno sociale, per aver posto dei problemi importantissimi di cui si dovrebbe occupare la politica e che anche la magistratura  dovrebbe tenere in debito conto invece di interpretare la legge in modo poliziesco e piatto".

"Questi provvedimenti inoltre realizzano l'effetto opposto a quello sperato perché la repressione non può che suscitare a sua volta una reazione e che di repressione effettivamente si tratti, e non di una misura prevenzionistica, è fuori di dubbio perché una battaglia a favore dei senza casa può essere condotta in qualsiasi luogo, ma impedire a De Pieri di dimorare a Bologna significa impedirgli di seguire l'attività con cui mantiene se stesso e la sua famiglia e allontanarlo da quella che da più di vent'anni è la sua quotidianità.".

"Si continua quindi a perder tempo con queste misure dal sapore fascista che probabilmente, e auspicabilmente, finiranno con un  nulla di fatto invece di affrontare i temi che l'attività di De Pieri porta alla ribalta: le situazioni di lotta non fanno infatti altro che segnalare l'urgenza di affrontare il disagio sociale esploso con questa crisi. L' Altra Emilia -  Romagna è impegnata nella denuncia della sofferenza e nella ricerca di soluzioni vere e concrete ai problemi ed esprime la massima solidarietà a De Pieri e alla sua famiglia". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di dimora a De Pieri (TPO), Piergiovanni Alleva: "Misure dal sapore fascista"

BolognaToday è in caricamento