Blitz anti-droga in Montagnola, Borgonzoni: 'Dall'hub di via Mattei alla criminalità organizzata'

Dopo l'arresto di sette stranieri, tra i quali ci sarebbero due richiedenti asilo: 'Non scappano da nessuna guerra, sono clandestini'

"Gli arresti in Montagnola riaccendono l'attenzione, se ve ne fosse stato ancora bisogno, su una zona critica della città che di fatto questa amministrazione non riesce, con le sue blande iniziative, a riprendere". A scriverlo è la consigliera comunale della lega Nord Lucia Borgonzoni a seguito del blitz anti-droga messo a segno in Montagnola e che ha fatto scattare le manette per sette stranieri, tra i quali ci sarebbero due richiedenti asilo. 

Per Borgonzoni "l'hub di via Mattei è per Bologna una realtà inaccettabile, da lì vi transitano toppe persone che finiscono, come poi questi fermi ci dicono, in mano alla criminalità organizzata: "Nell'hub sono presenti persone che non scappano da nessuna guerra e che non avranno né permessi umanitari, né sussidiari, ma sono clandestini e come tali poi vivranno il nostro territorio, con tutto quello che ne consegue". 

La consigliera ricorda  di aver avevo più volte chiesto anche durante lo scorso mandato che Palazzo D'Accursio si occupasse maggiormente della questione accoglienza/flussi in città "e proprio per questo a settembre convocherò come Presidente (della Prima commissione consiliare - ndr), una commissione sul tema, augurandomi la presenza di Questura e Prefettura, a cui chiederò un appuntamento già la prossima settimana. Ne frattempo sarebbe bello, e lo dico come cittadina, capire che intenzioni ha Merola, se vuole proseguire nell'accoglienza indiscriminata o iniziare a pensare, finalmente, ai bolognesi". 

L'intervento di giovedì ha coinvolto polizia di Stato, unità cinofile e Reparto prevenzione crimine dell'Emilia-Romagna anche a seguito alle segnalazioni sullo spaccio in aree particolarmente sensibili del parco, attualmente frequentato da bambini iscritti a un campo estivo.

Il servizio straordinario ha portato al sequestro di circa 70 grammi di hashish, 76 grammi di marijuana e di circa 100 euro, ritenuti provento di spaccio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 44 nuovi casi, un morto a Bologna. Allerta per "focolai di rientro dalle vacanze"

  • Tir fermo in autostrada, camionista trovato morto

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Lite per il distanziamento a bordo: sul bus arrivano i Carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento