Il neo sindaco di Camugnano: "Per me prima esperienza. Emozionato, ma parto subito"

L'INTERVISTA. Marco Masinara, a poche ore dall'elezione, racconta l'emozione e parla delle priorità: "Attenzione alle frazioni"

Marco Masinara è il nuovo sindaco di Camugnano. Con la sua "Lista Civica Dialogo e Futuro per Camugnano - Insieme si può" Masinara è stato eletto primo cittadino del comune appenninico: "L'emozione per questo risultato è molto forte soprattutto perchè per me è la prima esperienza di questo tipo, nonostante una professione che mi ha visto rivestire anche un ruolo pubblico (40 anni in Acer)".

Il risultato? "Me lo aspettavo"

"Lo avevo già dichiarato e in effetti mi aspettavo di finire sul filo di lana. È stata un'esperienza decisamente interessante perché siamo partiti da un piccolo gruppo, solo sei mesi fa, e oggi siamo arrivati qui. Abbiamo ascoltato la gente, siamo stati nelle frazioni e poi abbiamo composto una lista che è andata al di là dell'appartenenza politica (il punto di partenza di Masinara era il PD ndr). 13 persone di età diverse, professioni diverse, tutti con obiettivi comuni per il territorio. Abbiamo coperto bene il territorio e abbiamo due donne che hanno raccolto moltissime preferenze".

Tre le priorità: ambiente, viabilità e riqualificazione, lavoro"

"Abbiamo lavorato credendo che nessuno di noi abbia conflitti di interesse e abbiamo comunque bisogno del confronto e delle idee di tutti sperando di fare qualcosa di buono. I nostri temi principali, che abbiamo ampliamente descritto in campagna elettorale, sono tre punti: ambiente e dissesto idrologico, viabilità riqualificazione del capoluogo con la valorizzazione delle potenzialità turistichee poi il tema del lavoro, quindi attenzione per le aziende anche piccoline e conservazione delle attività commerciali. Il tutto compatibilmente alle disponibilità di bilancio: partiremo dalla viabilità e dalle priorità delle frazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento