Elezioni 2018

San Lazzaro, Salvini attacca: 'Emilia presa come discarica dal Pd'

Il leader leghista commenta anche i fatti di Macerata durante la presentazione dei candidati emiliani del Carroccio: 'Gli spari? Invasione clandestini produce tensione'

"Partiamo dell'Emilia-Romagna perché è il simbolo del tradimento di Renzi e del Pd". Lo dice Matteo Salvini, appena arrivato a Bologna per incontrare dirigenti e attivisti della Lega, in un centro congressi di San Lazzaro. Il Pd, secondo il leader del Carroccio, "ha preso Bologna, Modena, l'Emilia e la Romagna come la discarica dove fare eleggere candidati impresentabili e trombati da altre parti".

Il leader leghista commenta anche il fatti di Macerata, dove un uomo, ex candidato della Lega Nord alle amministrative del Comune marchigiano, è stato arrestato con l'accusa di aver ferito a colpi di arma da fuoco cinque stranieri.

Screenshot (462)-3

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lazzaro, Salvini attacca: 'Emilia presa come discarica dal Pd'

BolognaToday è in caricamento