Sabato, 20 Luglio 2024
Elezioni comunali 2011

Civis. Lorenzo Tomassini: “Io e Bernardini mai stati a favore”

Ancora polemiche sul Civis. Dopo i dubbi di Merola il braccio destro di Bernardini, che parla di un'ennesima giravolta del candidato di centrosinistra e afferma: "Gli altri candidati non sono da meno"

Proseguono le polemiche intorno al Civis. Secondo Lorenzo Tomassini, vicesindaco in pectore del centrodestra, l’unica verità incontrovertibile è che “Né il sottoscritto né il candidato sindaco Manes Bernardini – sostiene - hanno mai votato a favore del Civis, anzi, lo hanno dovuto subire sulla propria pelle come tutti i cittadini". Queste dichiarazioni replicano la notizia del cambio di rotta di Virginio Merola, il quale ha fatto sapere che ha delle riserve riguardo al tanto discusso tram su gomma, che si riferiscono prevalentemente agli accertamenti sulla sicurezza del mezzo da parte del Ministero.

“La vicenda – continua Tommassini - sta offrendo ai bolognesi uno spettacolo avvilente e desolante che getta una luce significativa su parecchie figure che si stanno candidando ad amministrare la città. Il riferimento è chiaramente rivolto a Virginio Merola “Che ci ha offerto l'ennesima giravolta tornando a sconfessare il tram su gomma".
Ma, ha aggiunto, anche "gli altri candidati non sono da meno". Come Corticelli che: "All'epoca dell'approvazione del progetto, era nientemeno che la figura di primo piano della lista civica La Tua Bologna, stretto collaboratore del sindaco Giorgio Guazzaloca". Ce n’è anche per Raisi che: "In quanto numero uno locale di Fli sostiene il candidato Aldrovandi che detiene una piccola partecipazione della Busi Impianti, azienda coinvolta nei lavori per il Civis".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civis. Lorenzo Tomassini: “Io e Bernardini mai stati a favore”
BolognaToday è in caricamento