Elezioni comunali 2011

Ricorso Lega, procedure al termine. Polemica tra Carroccio e Pd

Martedì la proclamazione di Merola a meno che il ricontrollo delle schede non porti novità. "Dalle verifiche risulta qualche voto in più per Virginio" secondo il Pd. Lega insiste: "Ricevuto varie segnalazioni"

La Lega fa calare il silenzio sul ricorso contro Merola annunciato da Bernardini dopo alcune segnalazioni dai seggi, ma proseguono i controlli sui verbali e per martedì è fissata la proclamazione ufficiale del nuovo sindaco. “C'è una differenza di 10-12 voti su tutta Bologna", riferisce Raffaele Persiano, responsabile dell'ufficio elettorale del Pd, che sta seguendo le operazioni in Comune. Dunque, non ci sarebbe nessun aumento di voti per Manes Bernardini, così come invece sostiene il Carroccio. Al contrario, afferma Persiano, "dalle verifiche risulta qualche voto in piu' per Merola" e per il candidato del Pcl, Michele Terra.

LIu verbali incongruenti (differenze fra le due copie o frontespizi lasciati in bianco) e su "preferenze annullate che potevano essere valide" e sta lavorando per fare chiarezza. Ma Persiano smorza. "Non c'e' nulla di diverso dalle altre volte – assicura - ci sono solo problemi di interpretazione dei verbali dei seggi". Secondo il Pd, non dovrebbero esserci grosse sorprese neanche dal controllo dei voti alle liste.

Raffaele Persiano spiega inoltre che “gran parte delle schede annullate è dovuta al doppio voto dato sia alla lista del Pd sia a quella di Amelia Frascaroli". C’è poi il solito problema della sovrapposizione delle schede al momento del voto e della copiatura della croce da un foglio all'altro. La commissione al lavoro in Comune comunque non rilascia dichiarazioni.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorso Lega, procedure al termine. Polemica tra Carroccio e Pd
BolognaToday è in caricamento