menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunali, il PD si prende un po' di tempo. Intanto i vandali colpiscono il circolo della Cirenaica

Confronto aperto all'interno del PD dopo la frattura Lepore/Aitini. Il segretario Tosiani: "Ci prendiamo ancora qualche giorno". Ieri atto vandalico alla Cirenaica: "Le forze dell'ordine individuino i responsabili"

Il segretario del PD bolognese Luigi Tosiani si dà qualche giorno di tempo per i confronti e gli incontri interni prima di aggiornare gli elettori sulla situazione provinciale, in vista delle elezioni amministrative del prossimo autunno. Questo dopo la spaccatura Lepore/Aitini e i fatti che hanno fatto 'arrabbiare' il sindaco Virginio Merola la scorsa settimana (in particolare alcune dichiarazioni rilasciate proprio a BolognaToday dell'assessore al Commercio e alla Sicurezza Alberto Aitini): tra i dem si spera, attraverso una mediazione, di poter ricomporre la frattura fra i due candidati. Altrimenti si faranno le primarie. "Di tempo ce n'è" aveva dichiarato Tosiani qualche giorno fa. 

Atto vandalico al circolo della Cirenaica: "Continueremo con ancora più passione"

Nel frattempo ieri si è verificato un episodio spiacevole ai danni di un circolo Pd di Bologna, nel rione Cirenaica: "Dei teppisti hanno pensato bene di rompere la vetrata. Un abbraccio e piena solidarieta'" alla segretaria Loretta Bittini "e a tutta la comunità del Pd territoriale. Non ci fermeremo, metteremo a posto il vetro e continueremo, insieme, a fare politica con ancor più passione e determinazione" ha scritto sui social sempre Luigi Tosiani. L'atto vandalico è stato commentato anche dal parlamentare Andrea De Maria: "Importante che le forze dell'ordine individuino responsabilità e dinamiche di quanto accaduto" e dal presidente del quartiere San Donato Simone Borsari: "La sede del Pd della Cirenaica rappresenta un importante presidio democratico di idee e energie per il nostro quartiere. Le autorità competenti devono assicurare il massimo impegno affinchè vengano individuati e puniti gli autori di questo gesto vigliacco".

Andrea De Maria (sostenitore della candidatura di Matteo Lepore), dopo la direzione che ha visto lo scontro fra i due assessori candidati, si era espresso con ottimismo rispetto a un accordo: "Sono convinto che ci siano le condizioni per individuare unitariamente una proposta di candidatura a sindaco da proporre alla coalizione. Un impegno unitario che, con tenacia e serietà, il segretario Luigi Tosiani ha sempre perseguito. In caso di primarie sarà importante che queste si svolgano in un clima di solidarietà e rispetto reciproco".

Alberto Aitini si candida: l'intervista 

Elezioni Comunali 2021: il forum civico di Manes Bernardini


 

In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento