Politica

Dalle prossime elezioni, a Bologna doppia preferenza, ma di sesso diverso

Doppia preferenza di genere a partire dalle prossime elezioni: i bolognesi potranno votare due rappresentanti, purchè di sesso diverso

Il Consiglio comunale ha approvato ier una delibera che introduce la doppia preferenza di genere a partire dalle prossime elezioni amministrative. Gli elettori potranno esprimere una o due preferenze, e nel secondo caso dovranno riguardare candidature di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Più  cogente  anche  il riequilibrio di genere delle liste nell'articolo 47 che prevede che "nelle liste dei candidati nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore a due terzi".

La delbera ha ottenuto 22 voti favorevoli (Pd, lista Frascaroli-Sel-Verdi, Bologna riformista, M5S, Bologna 2016, gruppo misto) e quattro voti contrari (Lega nord); sei i non votanti (Pdl).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle prossime elezioni, a Bologna doppia preferenza, ma di sesso diverso

BolognaToday è in caricamento