rotate-mobile
Politica

Vademecum elezioni europee: fac-simile scheda e come si vota

Anche gli studenti fuori sede possono votare nella città in cui sono domiciliati e dove studiano

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Sabato 8 giugno dalle 15 alle 23 e domenica 9 giugno dalle 7 alle 23 si vota per rinnovare il Parlamento di europeo. Tra l’8 e il 9 giugno si voterà in tutta Italia per eleggere 76 dei 705 eurodeputati al parlamento europeo.

Anche per quanto riguarda le amministrazioni locali sono decine e decine le città che sceglieranno il nuovo sindaco, per le elezioni europee i cittadini sceglieranno i loro rappresentanti al parlamento europeo. Per la prima volta gli studenti fuorisede potranno votare nella città dove vivono e frequentano l’Università, che potevano fare domanda entro il 5 maggio.

Come si vota e cosa si scrive sulla scheda?

Il Viminale ha diffuso la scheda fac-simile di colore marrone che riguarda la circoscrizione Nord-Est che riguarda oltre all’Emilia-Romagna anche il Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia. 

Le norme prevedono che la preferenza si esprima indicando il solo cognome oppure il nome e il cognome. La premier italiana Giorgia Meloni ha chiesto di scrivere sulla scheda solo il suo nome di battesimo. Al deposito della candidatura, spiegano da Fratelli d'Italia, la premier sarà indicata come “Giorgia Meloni detta Giorgia”. Il “detto” usati da candidati noti con un soprannome o con un diminutivo renderebbe valido il nome. Il punto fondamentale è che deve esserci la conservazione del voto e se la volontà dell’elettore è certa la preferenza viene attribuita. Giuristi hanno però sollevato dubbi di contestabilità.

Scheda elezioni europee

Dove si vota?

Si vota nei seggi elettorali in cui si è iscritti, indicati sulla tessera elettorale e corrispondenti alla sezione nel cui ambito territoriale è compreso il luogo di residenza. Per conoscere il proprio seggio elettorale, se non si è ancora in possesso della tessera elettorale, è necessario rivolgersi al proprio Comune di residenza.

Condizioni particolari di voto sono previste per i degenti in ospedale, elettori affetti da infermità tali da renderne impossibile l’allontanamento dall’abitazione, detenuti, elettori non deambulanti in sezioni diverse dalla propria se questa non è accessibile. Militari, forze di polizia, vigili del fuoco e naviganti possono votare nel comune in cui si trovano per causa di servizio.

Come è andata la prima giornata di voto

Chi sono i candidati bolognesi?

Dalle liste dei candidati per la circoscrizione nord est emergono i primi nomi dei politici bolognesi che guardano a Bruxelles. Qui, partito per partito, la carica dei bolognesi in campo. 
Parte del Bolognese l'8 e il 9 giugno andrà alle urne anche per eleggere il sindaco: qui il vademecum per le elezioni amministrative sul nostro territorio. 

Chi sono i candidati

Ecco chi sono i candidati appartenenti alle liste della Circoscrizione Nord-Est, in cui verranno eletti 15 dei 76 europarlamentari italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vademecum elezioni europee: fac-simile scheda e come si vota

BolognaToday è in caricamento