Sanità, gaffe Borgonzoni: "Con me ospedali aperti h24", poi la precisazione

Bonaccini: "Sono già aperti h24, grave che non sappia". Anche M5S attacca: "Carenza sono i punti nascita in Appennino, ma niente fake news". La leghista risponde: "Si parla di visite specialistiche"

"Tra i primi provvedimenti ci sarà l'attenzione ai più deboli. Gli ospedali saranno aperti di notte, di sabato e di domenica, come in Veneto". E' uno dei punti del programma enunciato dalla candidata alle elezioni regionali Lucia Borgonzoni ieri sera al Paladozza, punto ribadito in una nota stampa: "Abbiamo parlato di progetti per la Regione, vogliamo aprire gli ospedali nelle fasce serali e nei fine settimana".

Il particolare, ovvero che gli ospedali -come tutte le strutture che si dedicano all'emergenza-urgenza- sono per definizione aperti 24 ore su 24, è stato notato subito dallo sfidante per le regionali Stefano Bonaccini, che in risposta hanno ribadito l'accusa a Borgonzoni di non essere preparata per la guida della regione. Pur con qualche distinguo, anche il M5S parla di "ennesima gaffe".

"Informo la cittadinanza che in Emilia-Romagna anche questo fine settimana il servizio sanitario sarà attivo, efficace ed efficiente come sempre".è il commento ironico di risposta di Bonaccini, che aggiunge nei confronti di Borgonzoni: "Preoccupante che a non sapere queste cose sia la mia sfidante: se ti candidi a presidente qualcosa devi prima impararlo. L'Emilia-Romagna e' una grande Regione che non merita improvvisazione".

A rincarare la dose arriva anche la grillina Silvia Piccinini, che, dopo aver ricordato il tema dei parti di emergenza e che "delle criticità ci sono" commenta sferzante: "Se davvero si ha a cuore il futuro della nostra sanità bisogna ripartire da questi temi, portando risultati concreti, non inventarsi fake news sulla chiusura degli ospedali la notte o nei weekend".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più tardi arriva la precisazione di Borgonzoni, che spiega di riferirsi alle visite ambulatoriali specialistiche: "Ospedali aperti anche il week end? Ci mancherebbe altro! Bonaccini confonde la nostra proposta, che riguarda la possibilità di fare le visite specialistiche anche il sabato e la domenica e la possibilità di aperture durante le serate infrasettimanali, quando necessario. Forse gli farebbe bene qualche corso di recupero per studiare il modello Veneto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Post emergenza Covid, come cambiano nidi e materne: le linee guida

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento