rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Politica

Elezioni politiche 2022, Renzi: "Candidato premier Pd? Per me è Bonaccini"

In una intervista al Corriere, il leader di Italia Viva spinge il governatore emiliano: "Ha vinto contro Salvini quando era inarrestabile"

"Letta è il segretario del Pd: decida lui. Fossi al suo posto, sceglierei uno bravo a vincere elezioni che sembravano già perse: Stefano Bonaccini". Come è nel suo stile, Matteo Renzi irrompe così nello scacchiere delle prossime elezioni politiche anticipate di settembre, suggerendo a Letta quale volto anteporre alle destre alle urne.

L'ex premier e segretario dem, ma anche ex compagno di partito del famigerato "stai sereno" (tutti si ricordano il gelo della cerimonia della campanella tra Letta e Renzi nel febbraio del 2014) è tornato quindi a punzecchiare lo stato maggiore democratico, utilizzando come ago proprio uno dei presidenti di regioni usciti meglio dalla pandemia e anche dai confronti elettorali.

Infatti Renzi argomenta così: Bonaccini "ha preso il voto dei moderati e quello degli estremisti di sinistra e ha fermato Salvini nel momento in cui sembrava impossibile". E ancora: "Bonaccini ha fatto meno campagne elettorali di Letta, ma ne ha vinte qualcuna in più".

"In ogni caso -mette subito le mani avanti Renzi, anche se ormai il 'nome' è uscito- il problema del candidato premier del Pd riguarda solo il Pd: sono uscito da quella casa e rispetterò le loro scelte". Ma, conclude Renzi "mi tengo la libertà di dire quello che penso e il coraggio di realizzarlo anche quando non ci crede nessuno".

Mattarella scioglie le Camere, si vota il 25 settembre. Pressing su Lepore: "Fuori M5S dalla Giunta"

Crisi Governo, Bonaccini: "Se il M5S torna al 'fate tutti schifo', difficile allearsi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche 2022, Renzi: "Candidato premier Pd? Per me è Bonaccini"

BolognaToday è in caricamento