Elezioni amministrative 2019 risultati del voto a Bologna, comune per comune

Qui i voti e le percentuali dei sindaci nei comuni della provincia bolognese al voto il 26 maggio. Molinella al ballottaggio in giugno

Il centrosinistra tiene in Appennino e pianura, anche se con qualche defezione importante. E' questo il quadro che si va delineando mano a mano che arrivano gli esiti delle elezioni amministrative per i comuni della provincia di Bologna del 2019, tenutasi domenica scorsa e il cui spoglio è cominciato nel primo pomeriggio.

A spogli in corso i risultati dei comuni della cintura confermano in gran parte la tenuta delle giunte 'rosse' o comunque legate alla tradizione del centrosinistra. A San Lazzaro la Isabella Conti (Pd) veleggia ampiamente verso la riconferma, a Casalecchio di Reno l'uscente Massimo Bosso (Pd) stacca punti a doppia cifra rispetto alla seconda sfidante, Erika Seta del centrodestra. A Calderara, per il dopo Priolo (anche lei Pd), eletto il sindaco del centrosinistra Giampiero Falzone. In Valsamoggia l'uscente democratico Daniele Ruscigno è oltre il 50 per cento, così come Fausto Tinti, anche lui in quota Pd, a Castel San PIetro. Passaggio del testimone anche nel comune di Marzabotto per le forze del centrosinistra, mentre nella vicina Vergato sullo scranno più alto del municipio arriva Giuseppe Argenteri, il candidato della civica vicina alla destra sovranista. Anche San Benedetto val di Sambro e Sant'Agata Bolognese confermano il centrodestra in comune, così come a Monterenzio. Sindaci del Partito democratico confermati nell'area della inondazione del Reno di febbraio: Claudia Muzic ad Argelato e Belinda Gottardi a Castel Maggiore. A Molinella ballottaggio per l'uscente Dario Mantovani, anche lui Pd, sfidato da Marco Stegani che attorno a sè raduna liste del centrodestra unito: l'appuntamento è fissato al nove giugno.

Nei 46 comuni in cui si è votato il centrosinistra si conferma in 37 comuni, una lista civica vicina al centrodestra a Monzuno, Sant'Agata bolognese e Vergato e a San Benedetto Val di Sambro. Mentre cambiano "colore" solo 5 comuni: il centrosinistra ne perde tre e il centrodestra due.

"Complimenti a tutti i nuovi sindaci della città metropolitana di Bologna -commenta il sindaco Merola- i risultati delle elezioni amministrative nei 46 comuni del nostro territorio, che si stanno definendo in queste ore, confermano che il lavoro di buoni sindaci e di buone amministrazioni si vede e viene premiato dai cittadini".

I risultati nei Comuni, con i sindaci eletti

baricella-4

castel aiano-2

castel guelfo-2

castel maggiore-8