Effetti ballottaggio, Carella esce dal consiglio: "Non smetterò di fare politica"

Con la sconfitta della Borgonzoni i consiglieri d'opposizione a Palazzo d'Accursio saranno 14 e fra questi non ci sarà Daniele Carella: "Termino qui la mia lunga storia di politico eletto, iniziata nel lontanissimo 1980"

Daniele Carella, visti i risultati del ballottaggio, resterà fuori dal Consiglio Comunale: "Merola ha vinto e continuerà ad essere il Sindaco di Bologna, Lucia ha avuto un ottimo risultato ma non sufficiente. Il prossimo Consiglio Comunale vedrà una maggioranza di 23 Consiglieri (Sindaco compreso) di cui 22 saranno del PD, una maggioranza che si confronterà con una minoranza composta da 14 consiglieri provenienti da soggetti politici i più diversi". Carella è stato consigliere comunale  da"record" con il 100% di presenze. 

"L'auspicio è che quanto promesso da Merola verso la fine della campagna elettorale venga mantenuto e che lui, la sua maggioranza e il suo esecutivo (la Giunta) sappiano ascoltare la minoranza consiliare e la città nel suo insieme - il commento divulgato dalla sua pagina Facebook - Cosa che negli ultimi 5 anni non è accaduta.  Così come vorrei che Merola, eletto democraticamente da una parte di cittadini, riuscisse ad essere il più possibile il Sindaco di tutti e a sollecitare il rispetto di tutti o quasi.  Difficile? Forse,  ma siccome sono ottimista, voglio proprio esserlo, mi auguro che accada! Io con queste elezioni termino la mia lunga storia di politico eletto, iniziata nel lontanissimo 1980, la termino avendo composto una personale percentuale di presenze del 100%; stabilito che ho fatto solo il mio dovere, ne sono orgoglioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non smetterò comunque di fare politica e non cesserò di dare il mio contributo di pensiero, lavoro e idee alla comunità a cui appartengo, coi mezzi che oggi la tecnologia ci mette a disposizione quale ad esempio questo che sto utilizzando anche in questo momento. Per farvi rappresentare e tutelare dentro il Palazzo, beh, dovrete trovare qualcun altro e sono certo che lo troverete. Per quanto mi riguarda, dovrò solo serenamente decidere come impiegare il tempo libero che mi ritrovo. E' stato un piacere e un onore lavorare al fianco di Lucia Borgonzoni". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento