Nuova Giunta, Merola alla mobilità. Borgonzoni: 'Il PD come sempre è riuscito a stupirmi'

Mentre i dem bolognesi fanno gli auguri ai nuovi assessori, l'ex sfidante leghista critica la scelta del sindaco di occuparsi personalmente di mobilità al posto di Andrea Colombo

Un ''in bocca al lupo alla nuova squadra di Virginio Merola" arriva dal segretario e da tutto il PD bolognese che considera la scelta dei nuovi assessori fatta "con piena consapevolezza su un mandato chiaro ricevuto dalla città". 

"Ora si parta con un lavoro per il bene di Bologna, per essere all'altezza delle criticità e delle sfide che  ci sono state indicate con l'esito del voto: un lavoro che dovrà essere collegiale, leale e unitario - si legge nella nota dei dem - lo dobbiamo alla nostra comunità metropolitana, lo dobbiamo a tutti quelli che hanno creduto in noi: per questo, ancora una volta, avanti insieme per Bologna.

"Una bella squadra, a cui faccio i migliori auguri di buon lavoro". Così il deputato Pd Andrea De Maria che giudica "sacrosanto che il sindaco abbia scelto personalità di sua fiducia per la giunta". 

Ovviamente di diverso tenore il commento della consigliera della lega Nord ed ex sfidante di Virginio Merola al ballottaggio, Lucia Borgonzoni: "Credevo fosse inimmaginabile un assessore alla mobilità peggiore di Colombo" scrive su Facebook "ma il PD come sempre, è riuscito a stupirmi!", visto che il sindaco ha scelto di occuparsi personalmente delle politiche per la mobilità, escludendo dalla Giunta l'ex assessore Andrea Colombo. "Mi faccio carico delle problematiche di questo settore", ha detto oggi Merola. 

Mentre i rumors la davano nella Giunta del Merola bis, Irene Priolo, sindaco di Calderara di Reno e assessore alla mobilità per la Città Metropolitana ha ringraziato su Facebook "per i tanti apprezzamenti" ma specificando "che non è mai stata e non sarà mai mia intenzione dimettermi da Sindaco di Calderara. Gli impegni presi vanno onorati. Sto svolgendo un lavoro molto importante in città metropolitana, non sottraendomi a quello che serve per il bene dei cittadini, anche se significa essere impegnata 12/15 ore al giorno 7 giorni su 7, tanto oggi, come domani". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento