Elezioni Bologna, centrodestra apre alle primarie. Salvini: "Le farei anche domani"

Il leghista apre alle primarie. Appoggio da FI: Manca accordo. FDI: "Obiettivo comune liberarsi della peggiore giunta mai avuta. Il nostro compito è dare ai bolognesi gli strumenti per farlo. E le primarie sono tra questi"

A Bologna le primarie "le farei anche domani". Il leader della Lega nord, Matteo Salvini, così oggi durante il suo tour bolognese (svoltosi ancora una volta tra le contestazioni dei collettivi), accompagnato  da Lucia Borgonzoni che, almeno fino a ier, era la candidata sindaco in pectore di tutto il centrodestra felsineo.

"Io i bolognesi li ascolterei anche domani- insiste Salvini sulle primarie- entro marzo c'è tutto il tempo per scegliere i migliori candidati sindaci ovunque e far ripartire le città: Bologna è ferma". A Berlusconi "l'ho detto- aggiunge Salvini- io sono disponibile a tutto pur di liberare questa bellissima città che è ostaggio di una minoranza di delinquenti". E il Cavaliere è d'accordo sulle primarie? "Lui no- svela Salvini- ma chiedetelo a lui. Io arrivo fin dove posso".

Il Carroccio comunque non fa passi indietro su Borgonzoni. "Noi siamo sicuri dei nostri uomini e dei nostri programmi- afferma Salvini- io ritengo che la candidata migliore possibile per Bologna sia Lucia Borgonzoni. Se qualcun altro ha idee diverse, le proponga e le mandi avanti. Però abbia il coraggio di chiedere ai cittadini bolognesi cosa ne pensano. La Lega questo problema non ce l'ha, io il coraggio ce l'ho". 

FI: MANCA ACCORDO. "Certo che ci stiamo, le primarie abbiamo chieste noi...". Massimo Palmizio, coordinatore regionale di Forza Italia, conferma l'adesione degli azzurri ai gazebo lanciati oggi da Salvini. Non saranno le primarie già accarezzate dai forzisti, che sotto le Due Torri possono contare sul consenso anche personale di Galeazzo Bignami, ma i gazebo vanno benissimo. Salvini in sostanza "riconosce che non c'è accordo sul candidato, noi avevamo chiesto le primarie, vanno bene anche i gazebo. Vediamo cosa ne pensa la gente", chiosa a caldo Palmizio". Forza Italia insomma è disponibile ed è pronta a rilanciare la candidatura di Bignami. Purchè si facciano le cose alla svelta.

FDI: I GAZEBO? SCELTA MIGLIORE. Bignami incassa anche l'appoggio di Fratelli D'Italia. "Se Galeazzo Bignami scende in campo, personalmente gli dico bravo", afferma il consigliere regionale Tommaso Foti. "Fdi- sottolinea Foti- è sempre stata per la primarie, le avevamo richieste già nel giugno dello scorso. In molti hanno fatto gli gnorri, ma crediamo sia la scelta naturale e migliore per Bologna". Sì ai gazebo di Matteo Salvini anche dal segretario provinciale Fabrizio Nofori. "Riteniamo sia fondamentale ascoltare i propri elettori- afferma in una nota Nofori- e guardiamo con favore al fatto che anche le altre componenti del centrodestra lo abbiano capito e si muovano in questa direzione". L'obiettivo comune che non bisogna perdere di vista secondo Nofori "è che la città di Bologna deve assolutamente liberarsi della peggiore giunta mai avuta. Il nostro compito è dare ai cittadini bolognesi gli strumenti per farlo. E le primarie sono tra questi". 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

Torna su
BolognaToday è in caricamento