Valsamoggia, Ruscigno comincia il secondo mandato: "Pista ciclabile, scuole e riqualificazione piazze"

Le elezioni amministrative 2019 lo hanno riconfermato con quasi il 59% dei voti: "Tutto il nostro distretto ha riconfermato il centrosinistra"

Ruscigno festeggia la vittoria

Le ultime elezioni amministrative hanno confermato Daniele Ruscigno sindaco di Valsamoggia: per lui quasi il 59% dei voti. Un momento per festeggiare insieme alla sua squadra e poi si torna al lavoro: «Rispetto ai risultati delle Europee il nostro è stato un risultato importante, anzi, direi straordinario. Siamo stati la prima lista con il PD e la seconda con la civica. Più del triplo dei viti del secondo candidato. Tutto il nostro distretto ha confermato il centrosinistra» il commento di Ruscigno.  

Soddisfazione dunque, con uno sguardo alle cose portate avanti durante il primo mandato e anche per una campagna elettorare che il neo-eletto ha definito "tranquilla". «I cinque anni appena trascorsi sono stati anni importanti, soprattutto per lo sblocco di alcune importanti opere pubbliche. E adesso, insieme alla mia squadra si va avanti. Con cosa? Con la riqualificazione delle piazza, con la nuova pista ciclabile fra Bazzano e Monterenzio, la nuova palestra a Monterenzio e la scuola materna di Castelletto di Serravalle tanto per cominciare». 

Collegamento Nuova Bazzanese e casello autostrada A1: aperto 

«La giunta di Daniele Ruscigno, ecco che la presenta direttamente il sindaco: A Milena Zanna, già Sindaca di Castello di Serravalle e oggi Vicesindaca di Valsamoggia, ho affidato le deleghe legate alla programmazione economica e di personale e le politiche sociosanitarie. A Federica Govoni vengono confermate le deleghe alle attività produttive e all’innovazione e promozione del territorio mentre ad Angela Di Pilato, che mantiene le deleghe su scuola e formazione, ho chiesto di seguire anche le attività culturali e le politiche per le pari opportunità. Angelo Zanetti, dopo l’esperienza come Presidente del Consiglio comunale, mantiene la delega allo sport che già aveva nello scorso mandato ma seguirà anche la manutenzione e cura del territorio e la viabilità. A Christian Soverini, infine, andranno le deleghe legate alle azioni di contrasto all'emergenza climatica, le politiche ambientali quelle legate all’integrazione. Nei prossimi giorni assegnerò ad alcuni consiglieri alcune ulteriori deleghe specifiche su azioni tematiche». 

Interviste a caldo ai neo sindaci: 

Isabella Conti

Luca Lelli

Carlo Gubellini

Giampiero Falzone 

Belinda Gottardi 

Matteo Montanari

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Dermatologia: una bolognese premiata al congresso mondiale

  • Come combattere il caldo: consigli e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Sasso Marconi: auto si scontra con un camioncino, bimbo di sette anni muore sul colpo

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Incidente in A13: scontro tra auto, traffico bloccato per un'ora

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Incidente a Sasso Marconi: bimbo muore sulla Porrettana, chi era la piccola vittima

  • Imola, donna trovata morta nel fiume Santerno

Torna su
BolognaToday è in caricamento