Elezioni Bologna 2021

Primarie dal valore nazionale. Asse Pd-M5S, i grillini potrebbero entrare in Giunta con Lepore

Se il prossimo sindaco dovesse diventare il candidato di centro-sinistra, il M5S potrebbe trovare spazio privilegiato nell'amministrazione della città. Lo conferma lo stesso Lepore. E i dem: "Da Bologna potremo dimostrare che si può dare vita ad un centrosinistra largo, aperto ai moderati e che si allea con i 5 Stelle"

Alleanza possibile tra Pd e Movimento 5 stelle? Il voto di Bologna può davvero acquistare  peso in ambito nazionale? A livello locale sicuramente le premesso ci sono tutte. Lo dimostrano le primarie del centrodestra, come le parole spese alla vigilia del voto del 20 giugno dall'ex premier Giuseppe Conte. E soprattutto lo testimonia quanto detto da Max Bugani, leader pentastellato sotto le Due Torri, in un'intervista rilasciata proprio a BolognaToday alla prima ora della campagna pre elettorale delle primarie. Parole di stima e sostegno verso il candidato del Pd, che hanno pure creato qualche mal di pancia in qualche frangia del movimento. Parole rinverdite ieri sera, all'esito del voto delle urne. Quando Bugani ha gioito per il verdetto sottolineando come "a Bologna si stava creando un laboratorio politico con pazienza e sudore".  

Intervista Bugnani, leader M5S: "Sostengo Lepore perché sostengo chi crede nel Laboratorio Bologna" 

Pd-M5s, Lepore non esclude grillini in Giunta  

Oggi i grillini trovano riconoscimento nell'appoggio accordato allo sfidante di Isabella Conti. Il Movimento 5 stelleinfatti potrebbe entrare in giunta a Bologna con Matteo Lepore, se sarà il centrosinistra a trionfare ad ottobre. Lo conferma lo stesso candidato sindaco: "Non escludo che ci sia nessuno dei partiti che fanno parte del nostro percorso", dice il dem, stamane interpellato su Rainews24. Mentre il candidato a Roma Gualtieri non farà spazio ai 5 stelle nella sua squadra in caso di vittoria, "io non farò nessuna promessa di questo tipo, perché noi ci siamo dati un metodo totalmente differente: mettere insieme il campo largo del centrosinistra con la Fabbrica del programma", dice Lepore. "Ho già annunciato che faremo una giunta metà donne e metà uomini, metà composta insieme ai partiti della coalizione che si confronteranno con me e l'altra metà composta dalla società civile". Quanto alla vicesindaco, "sarà una donna- conferma Lepore- una lunga tradizione bolognese".

Risultati Primarie,  vittoria netta per Lepore che conquista quasi ail 60% di preferenze

Primarie Bologna dal valore nazionale

Non solo Lepore. Anche dai dem locali l'apertura al governod ella città a braccetto con  i pentastellati. Così sul tema Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera:  "Il risultato delle primarie del centrosinistra a Bologna di ieri è prima di tutto importante per la nostra città. Ci presentiamo all'appuntamento delle prossime elezioni amministrative con una proposta forte e credibile, con Matteo Lepore e una coalizione radicata nella nostra comunità. Poi ha indubbiamente un valore nazionale. Da Bologna potremo dimostrare che si può dare vita ad un centrosinistra largo, aperto ai moderati e che si allea con i 5 Stelle. Il risultato di ieri ha quindi certamente un significato anche di carattere nazionale, come ha ricordato Enrico Letta. L'unità di elettori e militanti del PD intorno al loro candidato è stata la prima condizione di questo risultato. Una unità a cui ho sempre lavorato e che si dimostra ancora una volta determinante a Bologna. Ora insieme, con il contributo fondamentale di Isabella Conti, verso le elezioni amministrative, una tappa fondamentale per contribuire a costruire le condizioni di una vittoria di un nuovo e largo centrosinistra alle elezioni politiche del 2023".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Clancy sottolinea asse Coalizione-Pd-M5s (e frena Conti)

Anche da Coalizione civica, cioè l'ala sinistra dello schieramento che ha sostenuto Lepore, si sottolinea l'intesa tra Pd-M5s e naturalmente Coalizione stessa. Non solo. Dalla consigliera comunale Emily Clancy ai microfoni di Radiocittà Fujiko arriva anche uno stop chiaro ad Isabella Conti. "Confidiamo nella costruzione collettiva del programma attraverso la Fabbrica che ci vedrà sicuramente protagonisti, soprattutto in un impegno a sostenere una visione di città che ieri comunque ha vinto. E' chiaro che a Conti va l'onore delle armi, si è battuta fino alla fine e sicuramente il risultato di grande partecipazione è anche merito suo, però è indubbio che ieri ha vinto una visione di città che ha scommesso sull'uscita a sinistra della pandemia".

"Non a caso- continua Clancy- questa è una coalizione che ospiterà come protagonisti sia la sinistra di Coalizione civica che il M5s, un paradigma sicuramente diverso da una visione di città e di coalizione che invece guardava più al centro quando non al centrodestra". Intanto, per l'esito delle primarie "siamo molto soddisfatti perchè abbiamo visto una partecipazione molto attiva e convinta della nostra comunità- rivendica Clancy- che ha riposto fiducia in questa scelta collettiva, non scontata ma frutto di un lungo percorso di dialogo al nostro interno durato quasi un anno e anche di una trattativa con, adesso possiamo dirlo, il candidato sindaco del centrosinistra che si è impegnato ad accettare nel suo programma le nostre sette idee primarie e a non accettare posizioni in contrasto con le stesse". Adesso "siamo convinti di poter dare attuazione a un programma che migliorebbe di molto la città", conclude Clancy.

Lepore conquista le primarie: "Vince la Bologna progressista e democratica" | VIDEO 

Primarie, i dem: "La vittoria di Lepore testimonia la bontà del percorso del Pd"  | VIDEO

Primarie centrosinistra, dal voto ai risultati |DIRETTA 

Isabella Conti sconfitta, guarda avanti: "Ora uniamo le nostre forze" 

Primarie centrosinistra, affluenza alta  

Primarie: chi è (davvero) Matteo Lepore, candidato sindaco del centrosinistra 

Dalla corsa alle primarie, alle domande dei lettori sulle problematiche calde. Intervista a Matteo Lepore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie dal valore nazionale. Asse Pd-M5S, i grillini potrebbero entrare in Giunta con Lepore

BolognaToday è in caricamento