Elezioni Bologna 2021

Alberto Aitini non è più in corsa alle prossime comunali: ufficiale l'appoggio a Isabella Conti

Approvate nella tarda serata di ieri le regole per le primarie di centrosinistra con l'ok della direzione Pd, resta ora da vedere se tutte le componenti che sostenevano la candidatura di Aitini si schiereranno compattamente con Conti

E' fatta, il ticket fra Alberto Aitini e Isabella Conti è quasi ufficiale: l'assessore a Palazzo d'Accursio e la sindaca di San Lazzaro sfideranno insieme Matteo Lepore alle primarie del 20 giugno. La conferma è attesa a brevissimo (si parla insistentemente di domani), ma è ormai cosa fatta.

Approvate nella tarda serata di ieri le regole per le primarie di centrosinistra con l'ok della direzione Pd, resta ora da vedere se tutte le componenti che sostenevano la candidatura di Aitini si schiereranno compattamente con Conti, una scelta che potrebbe certo risultare naturale per gli ex renziani di Base riformista e di Per davvero ("sosterremo Lepore solo se vince le primarie", avevano fatto sapere questi ultimi), molto meno per altri esponenti della ex 'Ditta' che avevano scelto Aitini. Si vedrà.

Di sicuro si lavora anche sull'altro fronte, l'asse Lepore-Clancy che potrebbe portare Coalizione civica a sostenere già alle primarie del 20 giugno l'assessore alla Cultura. Ma non basterà l'incontro di ieri con Clancy: l'eventuale appoggio a Lepore arriverà solo dopo un confronto all'interno della lista civica di sinistra, che si era presentata da sola alle ultime amministrative e chiede una netta discontinuità rispetto agli anni di Virginio Merola. "L'interrogativo che ci poniamo è se si possa davvero portare al governo questa idea di città che condividiamo", scrive Coalizione Civica in un post sui social.

"Su questo- si legge nel post di Coalizione- abbiamo accettato l'invito di Matteo Lepore ad un confronto, serio e circostanziato e, proprio per questo, dall'esito non scontato". Per "discutere di questo possibile e delicato passaggio- fa sapere la lista- vogliamo di nuovo riunire iscritti e iscritte di Colaizione Civica, ma anche compagni e compagne di strada". "Stiamo cercando di organizzare nel piu' breve tempo possibile- fa sapere Coalizione- uno, o ancora meglio, piu' incontri assemblearei aperti, cosi' da permettere a tutte e tutti di esprimersi e confrontarsi". (Dire) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberto Aitini non è più in corsa alle prossime comunali: ufficiale l'appoggio a Isabella Conti

BolognaToday è in caricamento