Lunedì, 20 Settembre 2021
Elezioni Bologna 2021

Elezioni, Sermenghi attacca Lepore: "Usa suo ruolo per fare propaganda"

Il candidato di Bologna forum civico punta il dito sulla comunicazione dell'accordo su Villa Aldini

Matteo Lepore "usa il suo ruolo e l’amministrazione pubblica per compiere violazioni gravissime ai danni della trasparenza e dei cittadini". E' l'affondo di Stefano Sermenghi, candidato con Bologna Forum civico e avversario dell'assessore alle comunali di ottobre per la carica di sindaco di Bologna.

Sermenghi in particolare punta il dito contro il progetto su Villa Aldini, presentato qualche giorno fa da Lepore con un piano dettagliato per essere finanziato in parte con un bando del ministero dell'Interno, e annuncia di presentare un esposto all'Agcom, l'autorità delle comunicazioni.

Villa Aldini, per la ristrutturazione il Comune chiede sei milioni al ministero

Per Sermenghi, il Comune di Bologna, "dopo tanti anni di inerzia e attendismi, proprio in questi giorni ha lanciato la ristrutturazione di Villa Aldini". Il nuovo progetto -continua la nota- di fatto "sponsorizza l’assessorato di Matteo Lepore e quindi usando l’attività della pubblica amministrazione per fare campagna elettorale al candidato PD".
Sermenghi ammonisce: "C’è una legge che vieta questi comportamenti in campagna elettorale, proprio perché non è corretto che si usi l’amministrazione per favorire un candidato attraverso messaggi più o meno subliminali che di fatto poi spesso restano anche promesse non mantenute".

Elezioni, sondaggio Rai: Lepore in netto vantaggio, vittoria senza ballottaggio

Il riferimento del candidato di Bologna Forum Civico è "La legge 28 del 22 febbraio 2000" che all' articolo 9 comma 1 stabilisce infatti che «dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione, a eccezione di quelle effettuate in forma impersonale e indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni».

Conclude Sermenghi: “Invece che fare campagna elettorale su proclami di lavori mai realizzati sino ad ora, sarebbe opportuno che il PD e l’amministrazione uscente parlassero di cosa è stato fatto, dei motivi del degrado in cui versa la città e dello stato di abbandono in cui si trovano interi quartieri e migliaia di Cittadini”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Sermenghi attacca Lepore: "Usa suo ruolo per fare propaganda"

BolognaToday è in caricamento