Elezioni Bologna 2021

Giorgia Meloni a Bologna, Fdi interroga Lamorgese: "Piazza Galvani inadatta"

L'iniziativa dei deputati Emanuele Prisco e Augusta Montarul

Fratelli d'Italia interroga la ministra dell'interno Luciana Lamorgese sulla piazza 'negata' a Giorgia Meloni per il suo comizio bolognese del 26 settembre. L'iniziativa, come riporta l'agenzia Dire, l'hanno presa i deputati Fdi Emanuele Prisco e Augusta Montaruli, alla luce del fatto che per l'evento non è stata trovata una piazza più capiente della (seppur centralissima) piazza Galvani, considerata dagli esponenti del partito troppo piccola per accogliere i sostenitori di Meloni.

A Bologna, si legge nella interrogazione Fdi come viene riportata nei resoconti di Montecitorio, la "richiesta di una piazza adeguata per lo svolgimento di una manifestazione elettorale di Fratelli d'Italia che vedrà anche la presenza della leader nazionale del partito, il 26 settembre 2021 non ha avuto una risposta positiva". Sembrerebbe, infatti, "che tutte le piazze più centrali sarebbero già occupate da altri eventi non di natura elettorale, e l'amministrazione comunale ha deciso di relegare l'evento di FdI in una piazza marginale".

Invece "nell'ambito della presente campagna elettorale - proseguono Prisco e Montaruli - a Bologna nelle prossime settimane sono previsti diversi comizi di chiusura da parte di altre forze politiche, che saranno tutti ospitati nelle piazze più centrali e capienti". E "addirittura il Pd - sottolinea Fratelli d'Italia - ha celebrato per oltre due settimane consecutive prima la propria festa nazionale e, ora, quella provinciale in periodo regolato dalla normativa elettorale, su spazi pubblici, con assegnazioni preferenziali sottratte alla disciplina interpartitica".

Fratelli d'Italia "risulta quindi essere l'unico partito cui la concomitanza di numerosi eventi di diversa natura precluderà la possibilità di utilizzare uno spazio congruo per la propria manifestazione elettorale". Alla ministra Lamorgese viene chiesto quindi "quali urgenti iniziative, per quanto di competenza, intenda assumere affinché a ciascun partito sia concesso l'uso di uno spazio congruo per la propria manifestazione elettorale, garantendo la corretta applicazione e il pieno rispetto delle disposizioni sullo svolgimento delle competizioni elettorali". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgia Meloni a Bologna, Fdi interroga Lamorgese: "Piazza Galvani inadatta"

BolognaToday è in caricamento