Giovedì, 17 Giugno 2021
Elezioni Bologna 2021

Elezioni, Giovanni Favia è per una lista fuori dai partiti: "La linea civica per noi è quella vincente"

Dopo lo sbilanciamento di Rete Civica per Mugavero, l'ex grillino conferma che quella non è una posizione condivisibile: "Legittima, ma noi non abbiamo la frenesia ora di trovare un candidato sindaco"

Giovanni Favia parla di una possibile lista autonoma dai partiti da presentare alle amministrative di ottobre. La dichiarazione arriva dopo la scelta di Rete Civica (alleata di BFC - Bologna Forum Civico, gruppo a cui appartiene Favia) di valutare per le candidature a sindaco i nomi di Fabio Battistini e Roberto Mugavero (Carlo Monaco un paio di giorni fa si è sbilanciato sull'imprenditore della casa editrice Minerva): "Legittimo ma è una valutazione di Rete Civica. Non è la posizione di Bologna Forum Civico" spiega l'ex del M5S che proprio su questo tema si confronterà con i colleghi di BFC nella giornata di domani. Le dichiarazioni di Favia infatti non sono state fatte come portavoce dal gruppo.  

Nasce BFC, l'asse Favia-Bernardini

Mentre quindi il centrosinistra è impegnato nello scontro delle primarie e il centrodestra valuta i nomi di Fabio Battistini e Roberto Mugavero, il rassemblement di Bologna Forum Civico mediterebbe una lista "autonoma dai partiti". Giovanni Favia, parlando all'agenzia Dire di fatto si chiama fuori dal centrodestra e 'scarica' Rete Civica. 

Favia: "Non abbiamo la frenesia di trovare un candidato sindaco"

Lo stesso Favia era stato stato indicato, al tavolo nazionale tra Lega, Fdi e FI, come possibile pedina su cui puntare a Bologna per il centrodestra: "Il mio nome gira da tanto tempo, ma io non mi sono proposto e non ero a quel tavolo - si chiama fuori Favia - il mio percorso è quello di Bologna Forum Civico e resto coerente a questo. Abbiamo lavorato molto in questi mesi e stiamo formando una lista. Ma non abbiamo la frenesia ora di trovare un candidato sindaco, decideremo cosa fare. Se qualcuno non vuole più condividere queste scelte, è libero di farlo".

"La linea civica per noi resta quella vincente, saremo il terzo polo" - Giovanni Favia 

Secondo Favia, "la via civica resta secondo noi quella vincente, in alternativa al centrodestra e al centrosinistra. Siamo il terzo polo". Il dialogo con Battistini "va avanti- aggiunge- ma anche lui è più legato alle logiche del centrodestra. Noi invece ne siamo fuori. Sono dinamiche politiche che non ci riguardano, siamo aperti ma totalmente autonomi e non vogliamo entrare nel dibattito delle altre coalizioni", ribadisce Favia". Intanto domani BFC farà il punto. 

(Dire) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Giovanni Favia è per una lista fuori dai partiti: "La linea civica per noi è quella vincente"

BolognaToday è in caricamento