Mercoledì, 19 Maggio 2021
Elezioni Bologna 2021

Comunali, si mette in moto la "macchina" di Lepore: 6 comitati di quartiere e 90 di zona

Dai vertici del partito si attendono le regole per le primarie: "Il mio auspicio è che tutto il centrosinistra unito ci sia a queste primarie e che il più possibile sostenga la mia candidatura"

Sei comitati di quartiere e 90 di zona a copertura di tutta la città. Si mette in moto così la "macchina" elettorale del candidato sindaco Matteo Lepore che alle primarie di coalizione di centro-sinistra dovrà vedersela con la sindaca di San Lazzaro, Isabella Conti, e, salvo ripensamenti, con l'assessore alla sicurezza, Alberto Atini.

A guidare i preparativi, Erika Capasso, che già si occupa del movimento Incontra Bologna, e il presidente del quartiere Navile, Daniele Ara.

Primarie centrosinistra, Letta incorona Lepore: "Protagonista nello sviluppo del turismo"

Finora sarebber circa 2.100 le adesioni raccolte, 260 gli incontri fatti. "Si stanno unendo iscritti dei partiti del centrosinistra, in particolare del Pd - sottolinea Lepore presentando l'organizzazione della campagna in conferenza stampa via Zoom - che ci stanno contattando per mettersi a disposizione, vogliono spendersi per una idea di città". Durante gli incontri fatti finora "abbiamo raccolto moltissime segnalazioni, la volta di partecipare è tanta. La pandemia è un limite, ma noi crediamo nella prossimità e intendiamo incontrare tutti i cittadini che riusciremo", assicura il candidato.

"Non possiamo organizzare grandi assemblee nè restare sul web" quindi gli incontri potrebbero avvenire in modo più capillare. "Sappiamo che Bologna èstata prima nella qualità della vita nell'anno della pandemia, ma noi vogliamo andare oltre alle classifiche".

Nel frattempo dai vertici del partito si attendono le regole per le primarie: "Siamo molto rispettosi dei tempi che Pd e coalizione si sono dati. Penso sia giusto aspettare che questa riunione si faccia", premette il candidato sindaco "il mio auspicio è che tutto il centrosinistra unito ci sia a queste primarie e che il più possibile sostenga la mia candidatura, perchè credo abbia il profilo più capace di unire il centrosinistra".

Presentando stamane i sei comitati di quartiere per sostenere la sua candidatura Lepore ha sottolineato la presenza di tante adesioni extra Pd. In ogni caso, assicura, "sono pronto con qualsiasi tipo di regola, saranno primarie aperte, sono convinto saranno leali, sui contenuti e mi appresto ad affrontarle con grande convinzione e il sorriso di chi in questi mesi non ha fatto altro che incontrare persone e ha detto sempre primarie".

Per quanto riguarda il nodo della pre-registrazione, che già in passato ha seminato polemiche a sinistra, l'assessore Pd chiarisce: "Per ora ci è stato detto informalmente che le primarie saranno con gli strumenti digitali e quindi è difficile votare senza registrarsi perche' serve un riconoscimento dell'identità. In ogni caso "siano i partiti a discutere le regole, credo sia giusto che i candidati si mettano a disposizione delle regole che si decideranno. Sono convinto che saranno regole per far partecipare la maggior parte delle persone e in sicurezza". (dire)

Conti-Lepore: la sindaca di San Lazzaro incassa l'appoggio di Lombardo. Pd invoca libertà di voto

Elezioni Bologna 2021, via al sondaggio BiDiMedia: ecco come partecipare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, si mette in moto la "macchina" di Lepore: 6 comitati di quartiere e 90 di zona

BolognaToday è in caricamento