Elezioni Bologna 2021

Comunali, Lepore raggiunge le firme per le primarie: "Oltre 1.500 sottoscrizioni in tre giorni"

L'annuncio sui social: "Un'adesione straordinaria. Grazie a tutte e a tutti". Frecciatine dalla Conti

Matteo Lepore taglia il primo traguardo delle primarie del centrosinistra a Bologna. L'assessore candidato sindaco annuncia di aver raccolto le firme necessarie da parte dei cittadini bolognesi per correre ai gazebo. "Oltre 1.500 sottoscrizioni in soli tre giorni", ci tiene a sottolineare Lepore, ricordando che ne servivano mille.

"Una bella notizia", afferma. Queste firme, aggiunge Lepore, "le consegnerò questa mattina, tra poco, al comitato per le primarie, insieme a quelle degli iscritti del Pd come unico candidato del partito", rimarca ancora Lepore. "Un'adesione straordinaria - commenta - per la quale voglio ringraziare tutte le persone che in soli tre giorni hanno inviato le loro firme, scaricando moduli, autorganizzandosi e recandosi ai banchetti. Grazie ai tanti volontari del movimento civico Incontra Bologna e a quelli del Pd di Bologna. Grazie davvero a tutte e tutti voi".

Ora che ha messo in cassaforte le firme necessarie, precisa poi Lepore, comunque "continueremo a raccoglierle. I banchetti continuano. Continueremo a raccogliere firme e disponibilita' delle persone, a parlare con loro, a fare volantinaggi, informarle sull'importanza del voto a queste primarie. Vogliamo continuare a essere per strada, a parlare con le persone, fino al 20 giugno e anche dopo il 20 giugno", data prevista per le primarie a Bologna. 

Matteo Lepore: "Io sto unendo la coalizione" - VIDEO  Salva

Isabella Conti: "Lepore con 2.000 volontari ha raccolto solo 1.300 firme?"

Intanto l'avversaria Isabella Conti apre una sede elettorale nel pieno centro di Bologna, a ridosso delle Due torri, in vista delle primarie di centrosinistra del 20 giugno. La sindaca di San Lazzaro, oggi in visita al suo banchetto al mercatino di San Ruffillo, sta raccogliendo le firme necessarie per confermare la sua candidatura. "Mi stupisce un po' che Lepore avendo 2.000 volontari abbia raccolto solo 1.300 firme. Pensavo partisse da 2.000...", annota Conti arrivando a San Ruffillo. "Comunque, si consegnano il 20". Per quanto riguarda il primo match tra candidati di domenica in casa dei Verdi "me lo immagino bello, partecipato. Sono i temi a cui ho dedicato una vita",  sottolinea la sindaca anti-cemento.

Bonaccini: l'appoggio a Lepore e la stima nei confronti di Conti 

Confermate la scelta di campo a favore di Matteo Lepore e la stima per Isabella Conti, Stefano Bonaccini mette nel mirino il centrodestra bolognese, che non ha ancora trovato un candidato da schierare alle prossime comunali. "Abbiamo una forza che la destra per ora non e' in grado di esprimere, visto che balbettano e non sanno chi candidare", affonda il presidente dell'Emilia-Romagna a margine di della visita del sottosegretario Pierpaolo Sileri al centro vaccinale della Fiera di Rimini. "Se a pochi mesi dalle elezioni non sai chi candidare, e' il primo elemento di riconoscibilita' della propria debolezza oppure della comprensione che non e' facile battere gli avversari", aggiunge il governatore. "Sarei preoccupato se fossi dall'altra parte rispetto alle forze che noi possiamo mettere in campo, figure solide, brave capaci, giovani", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, Lepore raggiunge le firme per le primarie: "Oltre 1.500 sottoscrizioni in tre giorni"

BolognaToday è in caricamento